A Rischio 17 mila assuzioni in Sicilia previste dal programma Garanzia Occupabilità Lavoro. Ecco perchè


“A rischio le 17mila assunzioni previste dal programma ‘Gol’ (Garanzia occupabilità lavoro)”. A lanciare l’allarme è la Fondazione consulenti per il lavoro.

“Mentre i Centri per l’impiego sono sguarniti e ai Navigator il contratto Anpal scadrà a ottobre – spiega il presidente nazionale Vincenzo Silvestri – la Regione Sicilia non solo deve raggiungere l’obiettivo base di spendere in tre mesi 94 milioni di ‘Gol’ per la formazione e l’orientamento di 64mila soggetti coinvolgendo enti di formazione e Agenzie private di lavoro, ma si è anche prefissata l’obiettivo aggiuntivo e vincolante (unica in Italia) di garantire l’occupazione entro dicembre di almeno il 20% di questa platea, pari a poco più di 17mila unità”.

In Sicilia, il programma ‘Gol’ (Garanzia occupabilità lavoratori) è finanziato dal Pnrr con 94 milioni di euro da spendere entro dicembre. “Secondo il Piano regionale – prosegue – di queste ultime unità, il 40% deve essere inserito nel mondo delle imprese ad opera proprio dei Centri per l’impiego.

C’è la forte probabilità, dunque, che la maggior parte dei 94 milioni venga dedicata prevalentemente alle attività formative e che si perda l’obiettivo aggiuntivo dell’occupazione, e con questo anche la successiva tranche 2023 dei fondi del Pnrr”.

Invia le tue segnalazioni a info@ragusaoggi.it