L'Asd Ragusa Calcio 1949 ospita domani il Gela Fc, Settineri: "C'è voglia di rivalsa" - Ragusa Oggi

L’Asd Ragusa Calcio 1949 ospita domani il Gela Fc, Settineri: “C’è voglia di rivalsa”


Condividi su:


L’Asd Ragusa Calcio 1949 ospita domani il Gela Fc, Settineri: “C’è voglia di rivalsa”
calcio
14 febbraio 2020 9:42

L’Asd Ragusa Calcio 1949 torna a giocare di nuovo in casa. Gli azzurri, domani, sabato 15 febbraio, affronteranno, alle 15, allo stadio Aldo Campo di contrada Selvaggio, il Gela Fc. Una compagine, quella avversaria, che, al pari dell’Acicatena di domenica scorsa, è a caccia di punti iridati per conquistare la salvezza. “Stiamo parlando di squadre che, ovviamente – commenta il tecnico del Ragusa, Alessandro Settineri – fanno dell’agonismo la loro migliore qualità. Gela, poi, è una squadra che, nel girone di ritorno, ma anche all’andata mi aveva fatto una buona impressione, ha fermato il Paternò e ha battuto il Giarre. E quindi merita grandissimo rispetto. Sta facendo davvero molto bene”.

E il Ragusa come sta? “Credo che – continua Settineri – da parte nostra ci sia un forte senso di rivalsa perché la partita che abbiamo disputato domenica scorsa ad Acicatena poteva avere numerosi risvolti dal punto di vista della giustificazione. Ma non sono abituato a nascondermi dietro queste scuse o a dispensare risvolti del genere ai ragazzi. Non tutti gli ambienti sono come quelli che abbiamo trovato.

La nostra è una squadra giovane che ha subito la situazione. Non sempre, però, capitano giornate così. Ed ecco perché, da parte nostra, è necessario stare sereni, profondere il massimo impegno come abbiamo sempre fatto. Cercheremo di esprimerci al meglio sul nostro terreno di gioco, con la massima qualità. Proveremo ad andare avanti per rispettare quello che abbiamo detto con molta franchezza, cioè fare in modo che questi ragazzi con la maglia azzurra possano arrivare quanto più in alto possibile.

Ci troviamo in zona play off, non lo dimentichiamo, e cercheremo di mantenerla sino alla fine. E non dimentichiamo neppure che questi calciatori stanno scommettendosi sino in fondo e che non si tirano mai indietro. Si fanno esperienze, ne abbiamo fatto domenica scorsa una non idilliaca ma serve per crescere, per maturare, per essere più determinati. Così come, ne sono certo, succederà anche domani”.


Condividi su:


Commenti

Post nella stessa Categoria