Francesco Travaglianti al Comiso Calcio - Ragusa Oggi

Francesco Travaglianti al Comiso Calcio


Condividi su:


Francesco Travaglianti al Comiso Calcio
calcio
31 luglio 2020 14:51

 

 Non si fermano le operazioni di mercato del Città di Comiso che, passo dopo passo, sta cercando di mettere a disposizione dello staff tecnico un organico di prim’ordine, con tutte le tessere del mosaico al loro posto. Ed ecco perché, avendo ricevuto in tal senso mandato dal presidente della società verdearancio, Salvatore Scifo, il direttore sportivo, Alessandro Nifosì, è riuscito ad assicurarsi per la prossima stagione, nel campionato di Promozione, le prestazioni di un giocatore juniores che merita la massima attenzione e che, anzi, viene considerato come uno dei migliori della categoria nel suo ruolo. Stiamo parlando di Francesco Travaglianti, laterale destro di Caltagirone, classe 2001, da tutti indicato come un elemento di sicuro affidamento nonostante la giovane età. Proveniente dallo Sporting Eubea, in passato ha militato anche tra le fila dell’Enna, del Caltagirone, del Trapani e del Catania. Insomma, giovane ma con una esperienza di tutto rispetto che, non a caso, ha fatto volare alto le sue quotazioni. 


“Quando ho chiamato il ragazzo – sottolinea il diesse Nifosì – lo stesso si è detto subito molto entusiasta del progetto Comiso anche perché è pienamente consapevole che la società verdearancio valorizza, e molto, i giovani. Ho apprezzato parecchio le sue qualità lo scorso anno a Licodia. Porta davvero avanti un’azione convincente in fase di spinta e, allo stesso tempo, è molto disciplinato nell’adeguarsi agli schemi tecnico-tattici degli allenatori di turno. Ecco perché, secondo il mio giudizio, rappresenta uno dei migliori 2001 nel suo ruolo tra quelli attualmente in circolazione. E la fortuna di averlo nel nostro gruppo farà aumentare il peso specifico dello stesso”. Anche il presidente Scifo saluta l’arrivo di Travaglianti sottolineando che “per quanto riguarda la valorizzazione dei talenti giovanili stiamo facendo un lavoro molto pettinato ed è naturale che tutte le frecce che si aggiungono al nostro arco non possono che agevolare il raggiungimento dell’obiettivo. Cerchiamo di diventare una grande società in grado di esprimere una grande squadra. E’ la strada verso cui ci muoveremo”.

 


Condividi su:


Commenti

Post nella stessa Categoria