Assemblea della Banca Agricola al teatro tenda. Bilanci solidi e buona stabilità. Critiche dagli azionisti con i gilet gialli - Ragusa Oggi

Assemblea della Banca Agricola al teatro tenda. Bilanci solidi e buona stabilità. Critiche dagli azionisti con i gilet gialli


Condividi su:


Assemblea della Banca Agricola al teatro tenda. Bilanci solidi e buona stabilità. Critiche dagli azionisti con i gilet gialli
Economia
28 aprile 2019 18:58

Al teatro tenda di Ragusa stamani si è svolta l’assemblea ordinaria della Banca Agricola Popolare di Ragusa. Un momento attesissimo dopo che negli ultimi mesi si sono sviluppate numerose proteste da parte degli azionisti che avevano investito in azioni senza riuscire a rivenderle alla banca a causa di una normativa che limitata annualmente allo stesso istituto di credito l’acquisto.

Durante l’assemblea sono stati illustrati tutti i dati riguardanti il bilancio dell’istituto di credito che, ancora una volta, certificano la solidità e la stabilità della banca siciliana, una banca del territorio che continua ad essere punto di riferimento anche se si sta valutando la possibilità di procedere ad un accorpamento con altre banche popolari italiane per creare una “super popolare”.

All’assemblea sono intervenuti anche gli azionisti più critici, identificati dai gilet gialli, e tra loro c’era anche Salvatore Rando che ha svolto il suo intervento evidenziando la necessità di trovare una soluzione per i numerosi azionisti, molti dei quali hanno investito tutti i propri risparmi nelle azioni

Come era stato annunciato nelle scorse settimane, il cda della Banca Agricola Popolare di Ragusa procederà nel chiedere a Bankitalia la possibilità di ottenere dei fondi per poter cosi’ andare a ristorare gli azionisti che hanno situazioni più critiche.

Intanto nei giorni scorsi si è svolto un incontro tra i rappresentanti delle associazioni dei consumatori:  Adiconsum, Adoc, Adusbef, Codacons, Confconsumatori e Federconsumatori.
L’incontro, con all’ordine del giorno i seguenti punti: presentazione della situazione aziendale e illustrazione delle iniziative avviate dalla Banca per fronteggiare l’illiquidità degli scambi di azioni della Banca sul segmento Order Driven del mercato HI‐MTF ed a supporto delle fasce disagiate di azionisti della Banca si è svolto in un clima di collaborazione e di costruttivo dialogo tra i convenuti.

I rappresentanti della Banca hanno dettagliatamente illustrato il percorso intrapreso al fine di proporre all’approvazione dell’Assemblea dei soci e alle Autorità di Vigilanza lo svolgimento dell’attività di liquidity providing da parte di un intermediario terzo sul titolo azionario “Banca Agricola Popolare di Ragusa”
negoziato su HI‐MTF.

In merito al Fondo di Solidarietà per gli azionisti che versino in particolari situazioni di bisogno, sono state informate le Associazioni sull’intento della Banca dire visionare il Regolamento di accesso al Fondo suddetto ‐ la cui nuova versione è già al vaglio delle Autorità di Vigilanza ‐ al fine di renderne più ampio il perimetro.


Condividi su:


Commenti

Post nella stessa Categoria