';

SCOPERTA DAI CARABINIERI A SEGUITO DI INCIDENTE UN’ARMA MODIFICATA


Nella mattinata odierna, i Carabinieri della Compagnia di Vittoria abitualmente impegnati nel controllo del territorio nei centri abitati di Vittoria, sono intervenuti a seguito di un incidente stradale autonomo in cui rimaneva coinvolta una Fiat Panda con a bordo due giovani ragazzi. Giunti all’altezza del luogo dell’incidente stradale avvenuto sulla SS 115 all’altezza dell’intersezione con via Gassman, i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile soccorrevano in un primo momento i due uomini rimasti feriti e, in seguito,  mentre procedevano al controllo dell’autovettura gravemente danneggiata, rinvenivano tra i rottami della stessa una pistola giocattolo tipo Beretta mod. 85, priva di tappo rosso e modificata mediante il taglio della canna originale che era stata sostituita con un’altra di fattura artigianale rendendo pertanto l’arma perfettamente funzionante.

I militari dichiaravano quindi in stato di arresto LI CALZI Leandro, vittoriese 22enne, barista, incensurato, conducente e proprietario della Fiat Panda, poiché ritenuto responsabile della detenzione illegale e porto di arma clandestina. Il LI CALZI, inoltre, trasportato al pronto soccorso di Vittoria, sottoposto a visite di controllo a seguito dei traumi subiti nel sinistro comunque giudicati guaribili in pochi giorni di prognosi, veniva trovato in stato di ebbrezza alcolica e quindi ulteriormente denunciato per essersi messo alla guida della sua autovettura con un tasso alcolemico oltre la soglia consentita. Peggiori sorti ha avuto  S. F. il giovane vittoriese 21enne trasportato dal Li Calzi, al quale venivano riscontrate fratture multiple oltre ad un trauma cranico commotivo dai sanitari dell’ospedale di Vittoria che lo giudicavano guaribile con 90 gg. di prognosi.