Pozzallo: sbarchi raddoppiati negli ultimi 35 giorni


Nella mattinata di oggi sono stati fatti sbarcare 79 migranti nel porto di Pozzallo.
Il salvataggio è stato operato da una motovedetta della Guardia Costiera a 28 miglia dalla costa in cui era stata segnalata un’imbarcazione di 400/500 migranti che sono stati trasportati con altre motovedette della Capitaneria di Porto e della Guardia di Finanza in altre località.


I migranti sono di nazionalità egiziana, pakistana, siriana, bengalese e un eritreo.
Le operazioni di sbarco si sono svolte ancora una volta in modo ordinato.
I migranti sono tutti negativi al covid e sono stati accompagnati all’hotspot di Pozzallo.
Dal 1 novembre 2022 a tutt’oggi gli sbarchi sono stati 12 e il numero dei migranti è stato di 1179.
Nello stesso periodo dello scorso anno gli sbarchi erano stati 5 e il numero dei migranti sbarcati era di 561.


E’evidente che l’assenza delle navi ONG non solo non ha prodotto una diminuzione degli sbarchi ma addirittura, così come si evince dei numeri, sono addirittura raddoppiati se confrontati con lo stesso periodo dello scorso anno.

Invia le tue segnalazioni a info@ragusaoggi.it