FURTO AL SUPERMERCATO LIDL. DENUNCIATE TRE CITTADINE ALBANESI - Ragusa Oggi

FURTO AL SUPERMERCATO LIDL. DENUNCIATE TRE CITTADINE ALBANESI


Condividi su:


Cronaca
11 maggio 2011 20:27

Gli agenti della “Squadra Volante” hanno denunciato per furto tre cittadine Albanesi.

Le tre indagate sono I.M di anni 25, la propria madre I.K. di anni 65 e una loro amica R.P. di anni 52, le quali nella serata di domenica si sono recate al “Lidl” per fare la spesa. Alcuni addetti del supermercato notavano che le tre signore avevano le loro borse personali piene di alimenti prelevati dagli scaffali. Le tre donne, dopo una permanenza di almeno 30 minuti all’interno del locale, si presentavano alla cassa per pagare solamente una confezione di succhi di frutta.

La cassiera, che già era stata informata del fatto che le donne avevano prelevato anche altri generi alimentari, chiedeva al terzetto di mostrare il contenuto delle loro borse personali o di attendere l’arrivo della Polizia.

Le tre donne anziché mostrare il contenuto delle borse o di attendere l’intervento delle forze dell’ordine, fuggivano via a bordo della loro auto.

Il personale del supermercato comunicava agli agenti della “Squadra Volante” il numero di targa dell’auto e, poche ore dopo, i poliziotti riuscivano a identificare le tre donne e ricostruire l’intero episodio delittuoso.

Due delle tre cittadine Albanesi, vistesi scoperte, ammettevano i fatti e, dopo essersi scusate, andavano a pagare la merce asportata diminuendo, in tal modo, la gravità del reato commesso.

Altre attività di controllo sono state espletate davanti agli edifici scolastici

Gli agenti della “Squadra Volante” hanno effettuato dei controlli finalizzati a garantire il rispetto del CDS, specialmente da parte degli studenti, sensibilizzandoli sull’osservanza delle norme comportamentali al fine di prevenire situazioni pregiudizievoli per la sicurezza stradale. In particolare, i controlli sono stati espletati all’inizio delle lezioni, durante la ricreazione e al termine delle lezioni.

L’attività è stata altresì finalizzata al fine di verificare e prevenire l’eventuale presenza in zona dei personaggi estranei al mondo della scuola che potrebbero gravitare attorno agli ambienti scolastici al fine di commettere attività illecite.

La forza, composta da più Volanti straordinarie è stata dislocata nei pressi degli Istituti Liceo Scientifico E.Fermi, Liceo Classico Umberto I, Piazza Libertà e altre intersezioni ad alta densità di traffico.

 

Esito dell’attività espletata:

·                    Persone identificate: 70

·                    Mezzi controllati: 52

·                    Verbali per infrazioni al cod. strada: 14 per le seguenti motivazioni:

a)     guida di ciclomotore senza casco protettivo

b)    Uso del cellulare durante la guida

c)     Mancato uso delle cinture di sicurezza

d)    Mancata copertura assicurativa obbligatoria

e)     Mancato possesso dei documenti prescritti durante la circolazione con veicoli a motore;

f)      Omessa Revisione;

g) Circolazione con dispositivi inefficienti non conformi alle norme (marmitta rumorosa)

·                    Punti patente decurtati: 40

·                    Fermi Amministrativi: 4

·                    Sequestri Amministrativi: 1

·                    Carte di circolazione ritirate: 5


Condividi su:


Commenti

Post nella stessa Categoria