Due operatori sanitari aggrediti da un detenuto del carcere di Ragusa


Due operatori sanitari sono stati aggrediti da un detenuto nel carcere di Ragusa. Il detenuto ha richiesto la somministrazione di farmaci non prescritta dal medico della struttura, al rifiuto del sanitario gli ha dato una schiaffo, mentre al medico successivamente intervenuto per rassicurarlo della corretta terapia, si è preso uno spunto accompagnato da lancio di oggetti tra cui bombolette di gas accese.

La notizia è stata appresa da un delegato sindacale della FP CGIL Ragusa, operante all’interno della struttura e poi divulgata da Nunzio Fernandez, segretario generale della FP CGIL di Ragusa e Duilio Assennato, che chiedono maggiori riguardi nei confronti dei sanitari che operano in strutture di questo tipo e in condizioni difficili.


Invia le tue segnalazioni a info@ragusaoggi.it