Dieci minuti di follia in un supermercato di Santa Croce: tunisino spacca bottiglie e getta per aria i carrelli


L’episodio si è verificato lunedì pomeriggio al supermercato Despar di via Roma, a Santa Croce, all’imbocco della Sc 35 per Punta Secca. Un giovane tunisino, visibilmente alterato, dopo le 18.30 ha iniziato a gettare bottiglie per terra e far volare per aria i carrelli di plastica.

Pare che tutto sia stato innescato da un qui pro quo sorto mentre era in fila alle casse. Prima, infatti, ha aggredito verbalmente un altro cliente in coda, poi si è diretto verso gli scaffali e ha gettato a terra le bottiglie di vino. Avrebbe anche spintonato una donna.

I presenti sono rimasti sbigottiti. Poi, ha preso i carrelli di plastica e li ha gettati per aria. Dieci minuti di follia che poi è proseguita anche all’esterno. Sul posto sono intervenuti i vigili urbani e i carabinieri per tentare di riportare l’uomo alla ragione. Il tunisino è stato comunque denunciato.

Foto: Santa Croce Web

Invia le tue segnalazioni a info@ragusaoggi.it