Vuoi cambiare un regalo di Natale? A Ragusa c’è chi non ha potuto


Avreste voluto cambiare un regalo di Natale? A Ragusa, purtroppo, c’è chi non ha potuto farlo. E’ successo a una nostra lettrice che, munita di scontrino, confezione e perfettamente entro i limiti di tempo imposti dalla legge, non ha potuto rendere un capo di abbigliamento perché fuori misura.

L’episodio si è verificato il 28 dicembre, in un negozio di intimo e abbigliamento di un centro commerciale di Ragusa. La nostra lettrice, munita di scontrino e confezione, si è recata in negozio per cambiare un pigiama che era fuori taglia. Da precisare che il reso andava effettuato entro il 31 dicembre, quindi era perfettamente nei tempi previsti dalla legge per poterlo fare. Il responsabile delle vendite, però, non ha voluto cambiare il capo di abbigliamento, sostenendo che il pigiama aveva un cattivo odore.

La nostra lettrice tiene a precisare che mai il capo di abbigliamento è stato indossato e che la confezione era stata tenuta in auto. Inoltre, sostiene la lettrice, il responsabile delle vendite è stato molto sgarbato con lei, insultandola in negozio, nonostante le proteste e l’imbarazzo.


Il sospetto della nostra lettrice è che il pigiama, che faceva parte di una collezione natalizia, non è stato cambiato proprio perché sarebbe stato difficile venderlo adesso che le feste vanno a concludersi e che nulla aveva a che vedere con presunti cattivi odori.

Invia le tue segnalazioni a info@ragusaoggi.it