“Vi scrivo nel cuore della notte, svegliata dalle fumarole a Santa Croce…”


Fumarole abusive: ma quante volte ne abbiamo parlato? Un problema serio che va avanti da decenni, soprattutto lungo le zone costiere dell’ipparino e che nessuno sembra volerlo prendere seriamente.

Ci scrive, oggi, una nostra lettrice che, svegliata dalle fumarole a Santa Croce, non ha esistato a contattarci per segnare questo gravissimo problema. Un problema ambientale ma che riguarda anche la salute di tutti noi dato che spesso nelle fumarole ci finiscono dentro materiali plastici e rifiuti speciali, i cui fumi sono dannosi per la nostra salute:

“Vi scrivo nel cuore della notte, svegliata dalle fumarole a Santa Croce Camerina, tutte le notti bruciano, nessuno fa niente, il piano dell” ex sindaco di bruciare le fratte fino al 15 giugno si è rivelato un fallimento. La Diossina è cancerogena e noi la respiriamo tutte le notti, tra Santa Croce, Vittoria e Scoglitti, tutto questo non può che avere una ricaduta sulla nostra salute”.

Invia le tue segnalazioni a info@ragusaoggi.it