Tremori e boati nell'area del parco dell'Etna: scossa di magnitudo 3.2 - Ragusa Oggi

Tremori e boati nell’area del parco dell’Etna: scossa di magnitudo 3.2


Condividi su:


Tremori e boati nell’area del parco dell’Etna: scossa di magnitudo 3.2
Cronaca
28 ottobre 2020 9:10

Si è sentito eccome il terremoto di magnitudo 3.2 dlla scala Richter che si è registrata stamani alle ore 04.53. La terra ha tremato durante la notte e il tremore si è avvertito in tutta l’area del parco dell’Etna.

L’epicentro del terremoto a Catania localizzato a circa sei chilometri a ovest della cittadina di Milo con coordinate geografiche (lat, lon) 37.74, 15.05, a una profondità di circa 5 chilometri.

Oltre ala piccola cittadina di Milo nel raggio di dieci chilometri dall’epicentro anche i comuni di Zafferana Etnea, Sant’Alfio e Santa Venerina. Sono 32 invece i comuni nel raggio di venti chilometri tra cui alcuni centri del Messinese.

La scossa di terremoto è stata chiaramente avvertita nei comuni più vicini all’epicentro, che si trova sul fianco orientale del vulcano, alle spalle di Fornazzo e Milo. In molti hanno segnalato, oltre ai tremori della terra, anche boati che hanno svegliato molti residenti, probabilmente anche per l‘ipocentro del fenomeno sismico molto superficiale. Fortunatamente non sono stati segnalati danni a persone o cose.


Condividi su:


Commenti

Post nella stessa Categoria