Rintracciato il pirata della strada che ha ridotto in fin di vita un uomo. Ieri sera a Modica - Ragusa Oggi

Rintracciato il pirata della strada che ha ridotto in fin di vita un uomo. Ieri sera a Modica


Condividi su:


Rintracciato il pirata della strada che ha ridotto in fin di vita un uomo. Ieri sera a Modica
Cronaca
22 marzo 2019 14:03

Ieri sera, verso le ore 20.25, nella via Nazionale di Modica, personale della Polizia Locale, a seguito di segnalazione telefonica, si recava sulla citata arteria stradale accertando che un automobilista aveva investito un pedone, allontanandosi senza prestare soccorso.
Considerata la gravità dell’incidente, dopo l’intervento dell’ambulanza, iniziava l’attività investigativa alla ricerca di testimoni oculari per la raccolta di elementi utili tesa a rintracciare l’autore del fatto.
A tal fine venivano allertate le sale operative competenti sul territorio.

Alle ore 23.15 si presentava presso il Commissariato di P.S. di Modica una donna, la quale forniva alcuni utili elementi finalizzati al rintraccio del pirata della strada, anche a seguito della lettura sui social network dell’accadimento.
Gli agenti delle Volanti del Commissariato di P.S. di Modica, prontamente, si portavano presso l’abitazione dell’uomo e quivi, dopo aver constatato la compatibilità del danno riportato all’autoveicolo con la dinamica del sinistro stradale, lo accompagnavano in ufficio.

In considerazione di quanto accaduto personale della Polizia di Stato e del locale Comando di Polizia Locale, provvedevano congiuntamente al prosieguo dell’attività investigativa.
L’autovettura veniva sottoposta a sequestro e l’investitore, un modicano di 76 anni, veniva sottoposto ad esami al fine di verificare l’eventuale presenza di sostanze alcoliche e/o psicotrope. All’esito il risultato è stato negativo.
La vittima, un modicano di 64 anni, dopo i primi accertamenti presso l’ospedale di Modica, in prognosi riservata, è stato trasferito presso l’Ospedale “Cannizzaro” di Catania.
Ultimati gli accertamenti l’investitore veniva deferito, secondo quanto convenuto di concerto con l’A.G., per i reati di cui agli artt. 590 bis e 590 ter C.P., nonché per la violazione di cui all’art. 189 C.D.S.
Lo stesso è stato, altresì, contravvenzionato amministrativamente ai sensi del vigente codice della strada e gli è stata ritirata la patente, rinnovata da pochissimo.


Condividi su:


Commenti

Post nella stessa Categoria