';

Parcheggi più economici per i giovani. SiSosta lancia tariffa per under 30


“Un primo importante obiettivo è stato raggiunto con la disponibilità della società SiSosta, che gestisce il parcheggio interrato di piazza Matteotti davanti al Municipio, a individuare una tariffa particolare per gli under 30”. Lo annuncia Simone Diquattro, coordinatore cittadino di Gioventù Nazionale e membro del direttivo FdI Ragusa, che ha incontrato il responsabile ragusano di SiSosta Francesco Marras per sottoporre alla società lo stesso problema già portato all’attenzione dell’Amministrazione comunale.


“Come sicuramente si ricorderà – spiega Diquattro – come coordinamento GN era stata segnalata all’Amministrazione comunale la difficoltà, soprattutto economica, per i giovani ragusani di parcheggiare in centro storico per andare a utilizzare le aule studio del Centro Commerciale Culturale. In particolare si sottolineava che per gli studenti una spesa quotidiana di quasi tre euro per le strisce blu, si tramutava in una cifra enorme a fine mese. Avevamo chiesto la possibilità di confrontarci su questa faccenda, ma non è mai arrivata risposta. Per questo ho deciso di contattare direttamente il responsabile di SiSosta Ragusa, che ringrazio per l’apertura nei confronti di questo problema, e dopo un interessante scambio di esigenze ed opinioni è stato possibile raggiungere un primo traguardo”.


“L’accordo, se così si può chiamare – continua – riguarda la possibilità di istituire un abbonamento dedicato agli under 30 e che, con € 25 al mese, permette di sostare all’interno del parcheggio interrato davanti al palazzo comunale dal lunedì al sabato dalle 14 alle 20, spendendo così ben il 70% in meno rispetto alle strisce blu. La società verificherà ora la fattibilità tecnica ed economica di prevedere tariffe non legate ad abbonamenti”.

“Nel ringraziare ancora SiSosta per la disponibilità e la vicinanza alle esigenze dei giovani ragusani – conclude Diquattro – non si può tacere sull’incomprensibile latitanza dell’Amministrazione comunale su questo tema: da una parte, a parole, si mostra vicino ai giovani e riesce pure a promuovere qualche iniziativa interessante, ma dall’altra sceglie deliberatamente di ignorare alcune istanze senza dare spiegazioni. La sensazione che ci sia qualcuno a fare ostruzionismo politico mirato, purtroppo, rimane”.