Modica dice addio a Don Giorgio Selvaggio


La città di Modica ha detto addio a Don Giorgio Selvaggio che è venuto a mancare domenica tre luglio.

Al funerale, che si è svolto oggi, c’era la comunità saleisana di Ragusa, Gela oltre quella ispettoriale e molti sacerdoti secolari della città.
Don Giorgio era nato a Modica il 4 aprile 1936, dopo gli studi scelse di intraprendere il cammino come salesiano all’età di 17 anni. Il 16 agosto 1954 diventa salesiano a San Gregorio di Catania, dopo dieci anni diventa sacerdote a Messina. Il 21 giugno 1968 ottiene la Licenza in Teologia presso la Pontificia Università Lateranense di Roma.


Negli anni di vita religiosa ha prestato servizio in diverse comunità salesiane di Sicilia: San Gregorio, Pedara, Palermo – Sampolo, Agrigento, Messina San Tommaso, Taormina, San Cataldo, Catania San Filippo Neri, Caltanissetta, Ragusa e Modica.


Dal 2007 dopo una lunga vita spesa all’interno delle scuole salesiane come consigliere e insegnante di lettere, ha prestato servizio presso la parrocchia Maria Ausiliatrice di Modica. I funerali si sono svolti presso la chieda del Collgio. Il rito funebre è stato presieduto da Don Giovanni D’Andrea, Ispettore dei Salesiani di Sicilia e Tunisia.

Invia le tue segnalazioni a info@ragusaoggi.it