VIDEO Legno a mare: vince Giuseppe Fortunato. Suspence per quasi 2 ore a Marina di Ragusa


Prima di poter acchiappare la bandierina sono passate quasi due ore e tantissimi tentativi da parte di baldi giovani che hanno cercato di vincere nell’impresa: prendere il piccolo vessillo posto alla fine di un lungo legno posizionato sulla poppa di un’imbarcazione. Il classico “palo a mare” o “legno a mare”, questa mattina a Marina di Ragusa, ha conquistato l’attenzione di centinaia e centinaia di bagnanti che hanno visto con grande interesse, e facendo il tifo, l’impresa di decine e decine di giovani che hanno cercato di prendere la bandierina. Ma sono tutti caduti in acqua a mani vuote, ad esclusione di Giuseppe Fortunato che è stato il più rapido e il più bravo a non perdere l’equilibrio e a conquistare dunque il premio in denaro e la coppa. Per i turisti, ma in verità anche per i villeggianti e residenti, il gioco del “legno a mare” ha rappresentato una grande sorpresa. Ci sono volute quasi due ore con l’inevitabile suspence che ha caratterizzato l’attesa e con tantissimi bagnanti che hanno assistito dalla spiaggia o direttamente in mare, gridando e tifando, fino ad esultare per la riuscita dell’impresa da parte di Fortunato. L’evento rientra nelle attività previste dal programma di festeggiamenti della Madonna di Portosalvo di Marina di Ragusa (clicca qui per leggere tutto il programma). Oggi si proseguirà con la processione in mare che tra l’altro in buona parte potrà essere vista in diretta streaming grazie alle webcam di ragusa.online

Invia le tue segnalazioni a info@ragusaoggi.it