Conferenza stampa straordinaria di Conte. Nuovi provvedimenti economici del Governo a sostegno delle famiglie - Ragusa Oggi

Conferenza stampa straordinaria di Conte. Nuovi provvedimenti economici del Governo a sostegno delle famiglie


Condividi su:


Conferenza  stampa straordinaria di Conte. Nuovi provvedimenti economici del Governo a sostegno delle famiglie
Cronaca
28 marzo 2020 19:44

Provvedimenti concreti a favore delle famiglie più bisognose che in questa particolare emergenza sanitaria a causa della loro impossibilità di poter lavorare rischiano di versare in uno stato di indigenza. Di questo ha parlato il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, nel corso di una conferenza stampa straordinaria, presente il Ministro dell’economia Gualtieri.

Il Presidente del Consiglio ha iniziato evidenziando il numero crescente delle vittime, oltre 10.000 fino ad ora registrate ma anche del 1434 guariti che fan bene sperare sull’effettivo funzionamento delle misure di contenimento.

Lo Stato c’è ha affermato Conte. Non tutti siamo abituati a stare in casa ci sono sofferenze psicologiche ma anche materiali per quanto riguarda l’approvvigionamento dei beni alimentari. Coinvolgeremmo immediatamente  i Sindaci con 4 miliardi e 300 milioni da destinare a loro subito senza attendere il mese di maggio. Inoltre  altri 400 milioni andranno ai comuni con il vincolo di destinarli per i buoni spesa per i più bisognosi. I Sindaci possono quindi consegnare buoni spesa o generi alimentari direttamente a chi ne fa richiesta ed ha necessità di sopravvivenza. Deve nascere, ha affermato Conte, una catena di solidarietà. Vogliamo favorire le donazioni. La grande distribuzione piò aggiungere anche uno sconto a chi acquista con i buoni spesa previsti dai Sindaci.  Stiamo lavorando per azzerare con l’Inps  i tempi burocratici  permettere di beneficiare subito di tutte le somme della cassa integrazione e dei bonus indennizzi di 600 euro.

Nessuno sarà lasciato da solo, ha affermato poi il Ministro dell’economia Gualtieri. La misura sarà immediatamente operativa a partire da domani.

Il presidente dell’Anci nazionale, De Caro, sindaco di Bari, ha evidenziato la necessità da parte di tante famiglie di poter sfamare i propri figli. Dalle grandi aziende ai singoli cittadini abbiamo messo in moto una rete straordinaria di volontari per aiutare a chi ha bisogno. Il provvedimento del Governo ha affermato De Caro, è a zero burocrazia e servirà ad aiutare le comunità.

Il premier Conte, ha colto poi l’occasione per ringraziare tutti i Sindaci per il ruolo che svolgono ogni giorno sul territorio.


Condividi su:


Commenti

Post nella stessa Categoria