A Comiso prosegue il Luce Finita Fest con Stazione Poesia #1ª fermata La poesia siciliana - Ragusa Oggi

A Comiso prosegue il Luce Finita Fest con Stazione Poesia #1ª fermata La poesia siciliana


Condividi su:


A Comiso prosegue il Luce Finita Fest con Stazione Poesia #1ª fermata La poesia siciliana
Spettacolo
12 gennaio 2019 13:24

A Comiso, presso la «Fondazione Gesualdo Bufalino», è in corso Stazione Poesia #1ª fermata La poesia siciliana, una manifestazione curata da Giulia Cacciatore e Grazia Calanna che si configura come uno spazio di proficuo scambio tra i più importanti poeti siciliani, il pubblico e i critici e prevede sette incontri tra presentazioni di libri, seminari e readings. Stazione Poesia è parte integrante del Luce Finita Fest, un festival nato da un’idea di Salvatore Schembari e dell’artista Giovanni Robustelli diretto dall’architetto Nunzio Andrea Zago.

Il ricco programma di eventi è iniziato sabato 5 gennaio, con la presentazione a cura di Fernando Lena e Salvatore Schembari della raccolta di Sebastiano Adernò *Ossa per sete* (Nuova Editrice Magenta) e quella di Giulia Cacciatore per *Canti della valle di Giosafat* di Giuseppe Ligresti, con letture di Eugenio Patanè. Il secondo appuntamento, *Focus sulla poesia *in*certa* invece, ha visto come protagonisti Saragei Antonini, Francesco Balsamo e Giampaolo De Pietro, a colloquio con Cacciatore e Schembari. Il terzo appuntamento, *Una rosa in forma di poesia*, si terrà il 12 gennaio e avrà come ospiti le poetesse Maria Attanasio, Angela Bonanno, Letizia di Martino, Maria Grazia Insinga, Margherita Rimi, Lina Maria Ugolini, che converseranno con Giulia Cacciatore e Grazia Calanna.

A seguire, il 19 gennaio, saranno presentate le nuove raccolte di Fernando Lena e Daita Martinez, *La finestra dei mirtilli* (Archilibri), e di Franca Alaimo, *Elogi* (Ladolfi Editore), rispettivamente da Maria Rita Schembari e Pietro Russo. A intervallare i due incontri, Antonio Sichera e Antonio Di Silvestro tracceranno una panoramica sull’*Amaro miele della poesia. Bufalino nell’esperienza lirica del Novecento*. A seguire, il giovedì 24 gennaio, Antonio Di Grado e Nunzio Zago presenteranno la silloge di Sebastiano Burgaretta *L’azzurro velo* (Archilibri), mentre il venerdì 25 Calogero Bentivegna parlerà con Diego Conticello del suo ultimo libro *U puccieddu* – Il ragazzo innocuo, a seguire, il programma prevede un ricco reading con Pietro Cagni, Cettina Caliò, Fabrizio Cavallaro, Giuseppe Condorelli, Antonio Di Mauro, Riccardo Emmolo, Gianluca Fùrnari, Vincenzo Galvagno, Maurizio Giudice, Biagio Guerrera, Antonio Lanza, Paolo Lisi, Carmelo Panebianco, Pietro Russo, Ernesto Ruta, Angelo Scandurra. La giornata conclusiva, il 26 gennaio, sarà ospite Nino De Vita che converserà della sua ultima raccolta *Tiatru* (Mesogea) con Massimo Onofri e Giuseppe Traina.
[image: image.png]


Condividi su:


Commenti

Post nella stessa Categoria