';

Scherma Modica: ottimo risultato per Spampinato alla Prima Prova Nazione Giovani


Eccezionale gara per Francesco Spampinato, finalista alla 1º Prova Nazionale Giovani svoltasi nel weekend a La Spezia. A distanza di appena una settimana dal quarto posto a squadre nella prova del Circuito Europeo under17 di Budapest, ancora un importantissimo risultato che dimostra il suo straordinario periodo di forma.

Risultato di grande valore perché conquistato nella categoria superiore degli under20, e che gli permette di scalare posizioni importanti nel ranking italiano di categoria, posizionandosi ora al 3º posto. Una gara la sua di grande personalità, affrontata fin dall’inizio senza timori reverenziali nei confronti di avversari anagraficamente più grandi, cosa che gli permetteva di superare il girone eliminatorio con tutte vittorie, subendo appena 6 stoccate. Affrontava così il tabellone di eliminazione diretta da testa di serie nº3, posizionato direttamente nel tabellone da 128. Primi turni di diretta senza particolari patemi per il modicano, che incontrava e superava nell’ordine il torinese Richiardi 15/5, successivamente il bresciano Gioglio 15/8 e nei sedicesimi il trevigiano Pasin superandolo per 15/9.

Agli ottavi di finale toccava affrontare il livornese Isolani, in un assalto molto combattuto e sempre in equilibrio di punteggio; con l’avversario che allungava sul finale e con Spampinato che si trovava sotto per 10/14. Senza darsi per vinto e dimostrando una lucida maturità tattica, cambiava azione e riusciva a rimontare e fare suo il match per 15/14. I quarti di finale lo ponevano di fronte al romano Franzoni, che partiva fortissimo disorientando il cadetto modicano, che non aveva ancora del tutto recuperato dal duro incontro precedente.

Inutile il tentativo di rimonta del nostro portacolori, 10/15 il punteggio finale, che si fermava così ai piedi del podio. Ottimo risultato anche per Fernando Scalora, cadetto del 2006, che alle prime esperienze nelle competizioni della categoria superiore si classifica 26º in una gara di oltre 180 partecipanti, e soprattutto terzo fra gli under17 presenti in gara. Buona la prova di Marco Palermo, anch’esso appartenente alla categoria cadetti, fermato ai trentaduesimi da Franzoni. Il prossimo appuntamento sarà la seconda tappa del Circuito Europeo Cadetti, questa volta in Francia a Cabries l’11 dicembre, per prendere parte alla quale si aspettano le autorizzazioni della Federazione Italiana Scherma. Certa la partecipazione di Spampinato in virtù della posizione nel ranking, si attende conferma per la possibile presenza di altri portacolori della Conad Scherma Modica.