SABATO LA NONA GIORNATA DELL'ARTIGIANATO E DELLA PICCOLA IMPRESA - Ragusa Oggi

SABATO LA NONA GIORNATA DELL’ARTIGIANATO E DELLA PICCOLA IMPRESA


Condividi su:


SABATO LA NONA GIORNATA DELL’ARTIGIANATO E DELLA PICCOLA IMPRESA
Economia
16 novembre 2011 13:03

Sarà l’occasione per fare il punto sul mondo dell’economia locale, sulla creazione di una rete d’impresa, sulle pratiche di internazionalizzazione. E, perché no, anche per cercare di comprendere se il modello della provincia di Ragusa, ancorché in crisi, possa essere esportato altrove con finalità di successo. Sono questi gli obiettivi che ci si pone per sabato 19 novembre quando, a partire dalle 18, si terrà la nona edizione della “Giornata dell’artigianato e della piccola e media impresa”. La presenza del presidente nazionale di Cna, Ivan Malavasi, fornirà lo spunto più importante per riuscire ad esaminare tutti gli aspetti che mettono in rilievo una serie di criticità con riferimento all’evidenza strategica di un territorio che fonda sulla presenza delle piccole e medie imprese la maggior parte del proprio sviluppo.

Lo hanno detto a chiare lettere il presidente provinciale Cna Ragusa, Giuseppe Massari, e il segretario provinciale, Giovanni Brancati, presentando, questa mattina, i contenuti dell’importante appuntamento, in cui, come ogni anno, il mondo economico dell’area iblea si ritrova. La nona Giornata si terrà nell’auditorium della Scuola regionale di Sport Sicilia, in via Magna Grecia a Ragusa. Ad aprire i lavori sarà la relazione introduttiva del presidente Massari. Poi, in scaletta sono previsti gli interventi del sindaco di Ragusa, Nello Dipasquale, del presidente della Provincia, Franco Antoci, del presidente del Consorzio Unifidi Imprese Sicilia, Pietro Speranza, del presidente della Camera di Commercio di Ragusa, Sandro Gambuzza. La prima parte dell’iniziativa proseguirà, poi, con la comunicazione di Brancati mentre l’intervento conclusivo sarà curato dal presidente nazionale Malavasi. Subito dopo, si darà il via alla cerimonia di consegna della seconda edizione del premio “Pippo Tumino” che, quest’anno, è stato assegnato al giornalista Davide Camarrone, autore del libro “I maestri di Gibellina”, una narrazione della ricostruzione di Gibellina, dopo il terremoto, discussa con Ludovico Corrao e vista con gli occhi della gente e degli artigiani che collaborarono con i grandi artisti che a Gibellina lasciarono le loro opere.

A presentare l’opera e il premiato sarà Carmelo Arezzo, segretario generale della Camera di Commercio. Altra cerimonia quella che riguarderà il premio “Tesi di laurea”, giunto alla seconda edizione, voluto dal Centro studi per l’artigianato e la piccola e media impresa, in collaborazione con la Cna provinciale di Ragusa, sui temi dell’economia della provincia di Ragusa. A chiarire i termini dell’iniziativa il presidente del Centro studi, Saverio Terranova. Sarà altresì consegnato il premio “Fondazione Zipelli” ad un’altra tesi di laurea che valorizza le attività storiche artigianali, agricole, industriali e produttive in genere del nostro territorio. I due vincitori saranno comunicati solo ed esclusivamente durante la giornata di sabato.


Condividi su:


Commenti

Post nella stessa Categoria