Presepe vivente di Ispica, il boom di presenze. E si continua nei prossimi giorni


Dati da vero e proprio boom di presenze, per il presepe vivente di Ispica, organizzato dalla Promoeventi, che si conferma l’evento più amato dai siciliani durante le feste natalizie. Quasi diecimila persone, sino ad ora, provenienti da tutta l’isola, numerose a bordo di pullman e camper, hanno visitato l’itinerario allestito nelle grotte naturali adiacenti al Parco Forza nei 3 giorni sin qui programmati, 17, 25 e 26 dicembre. Anche a Santo Stefano una folla fluida ed attenta ha potuto ammirare gli splendidi allestimenti storici che rievocano l’antica Palestina, i centurioni romani, l’accampamento, la biga coi cavalli, i monologhi affidati dalla direzione artistica di Art Evolution ad attori che hanno interpretato il tema del sogno, la natività annunciata gli ultimi. Un’ora e venti di itinerario, un km di percorso, tra scene viventi, antichi mestieri, la preparazione della ricotta e del pane, con le musiche originali, abiti e costumi fedeli riproduzioni dell’epoca giudaica, per riambientare il clima in cui nacque Gesù. Il presepe sarà nuovamente visitabile a capodanno e per l’epifania, sempre al pomeriggio, dalle 16 3o alle 20,30

Invia le tue segnalazioni a info@ragusaoggi.it