“Omicidio in fasce – Il delitto di Lorys Stival”: un libro di Rino Sciuto


Esce un libro sul caso del Piccolo Lorys, scritto da chi ha partecipato alle indagini. Con l’etichetta Racconti Investigativi, il Luogotenente dei Crimini Violenti del R.O.S. Carabinieri (in congedo), Rino Sciuto, autore di “ROBERTA RAGUSA – L’amica che non ho mai conosciuto (Diario d’indagine di un investigatore)” e di “LISTENER – Uomini in ascolto (Roberta nell’aldilà delle parole)”, vuole portarvi dentro un altro “racconto investigativo”che, come il caso Ragusa, ha segnato la sua vita di uomo, di padre e di Carabiniere. Il caso del piccolo Lorys Stival, un caso che lui stesso ha definito “una vittoria investigativa che mai avrei voluto conseguire”.


In questo libro, l’autore percorrerà con la mente i giorni che precedettero il coinvolgimento dei Crimini
Violenti del ROS nelle indagini, quelli d’impiego nella Nobile Terra di Sicilia, in particolare nella provin-
cia iblea, le poche ore libere di quel mese di dicembre del 2014.


Come negli altri due libri, Rino Sciuto vuole condurre il lettore sin dentro l’apparato investigativo che e-
labora, analizza e percorre tutti i chilometri di quel tragitto investigativo, talvolta anche ripido e tortuoso,
che diventa implacabilmente “frammento di vita incancellabile”, comunque esso finisca.


Questo libro, oltre a lanciare un messaggio a tutti coloro che sapendo, o percependo, di avere un familia-
re che esterna “silenziosi malesseri”, sono sopraffatti dall’innaturale gesto di nascondere la polvere sotto il
fatidico tappeto, vuole essere anche una sorta di prontuario conoscitivo per chi si addentra nei sentieri
criminologici e in quelli investigativi.


Lo stile di Rino Sciuto, stavolta arricchito anche di particolari che nulla hanno a che vedere con le inda-
gini stesse, rimane sempre quello semplice, chiaro, diretto e da Carabiniere.

Invia le tue segnalazioni a info@ragusaoggi.it