Modica e TIM insieme per la digitalizzazione dei cittadini - Ragusa Oggi

Modica e TIM insieme per la digitalizzazione dei cittadini


Condividi su:


Modica e TIM insieme per la digitalizzazione dei cittadini
Attualità
8 novembre 2019 18:57

Il comune di Modica ha aderito al progetto di educazione digitale “Operazione Risorgimento Digitale”, presentato ufficialmente dalla TIM lo scorso 28 ottobre a Roma. Il progetto coinvolge 107 Comuni in tutte le Province d’Italia e consiste in una scuola mobile itinerante dove verranno attivate iniziative di informazione e formazione che daranno la possibilità ai cittadini over 50 e ai dipendenti comunali di apprendere gli strumenti per una partecipazione attiva alla vita digitale.

Per cinque giorni (16-20 dicembre) sarà a disposizione in piazza Matteotti uno sportello di cultura digitale a cui i cittadini potranno rivolgersi per avere informazioni e rivolgere le proprie perplessità sul variegato mondo del digitale.
Dal 13 gennaio per tre settimane cominceranno i corsi veri e propri che si terranno di mattina in contemporanea in tre diversi luoghi: Sala Spadaro a Palazzo S.Domenico, Sala Triberio a Palazzo di Cultura e la Biblioteca Comunale Salvatore Quasimodo. A tali corsi potranno accedere tutti i dipendenti comunali ed i cittadini che abbiano superato il 50esimo anno di età. Il corso è gratuito. I costi del progetto, infatti, sono interamente a carico dell’azienda Tim S.P.A, e quindi non graveranno sul bilancio comunale.

“Un progetto di grande rilevanza – ha sottolineato il Sindaco Abbate – che oltre a rappresentare un’importante opportunità di formazione per tante persone, vuole andare nella direzione di una sempre maggiore interconnessione tra la società civile e la Pubblica Amministrazione, nell’ottica di una città sempre più aperta alle nuove tecnologie e attenta alle esigenze dei suoi cittadini. Per Modica è un grande onore essere stata scelta, unica in provincia di Ragusa, tra le 107 Città italiane pilota. Sono sicuro che i modicani risponderanno in massa all’opportunità che ci offre la TIM. In un secondo momento verranno coinvolte anche le scuole per una digitalizzazione sempre più completa della popolazione”.


Condividi su:


Commenti

Post nella stessa Categoria