IL RAGUSA VINCE 1 A 0 CONTRO L’AQUILA CALTAGIRONE


Continua la striscia positiva di risultati utili in casa del Ragusa, la squadra iblea si è imposta per una rete a zero contro l’Aquila Caltagirone. Vaccaro schiera una formazione diversa rispetto alle ultime uscite manda dal primo minuto in campo l’ultimo arrivato in casa Ragusa De Maio al posto di Maltese e schiera davanti un tridente leggero con Aiello ed Elamraoui sulle fasce ed Arena unica punta al posto dell’acciaccato La Vaccara. Parte subito forte la squadra azzurra al 4 minuto del primo tempo ha l’occasione di passare in vantaggio con Aiello, ma il tiro di quest’ultimo viene deviato sopra la traversa dall’estremo difensore calatino. Sul calcio d’angolo il Ragusa stava andando in vantaggio con un autogol da parte del Caltagirone. Al 24pt lancio di Arena per Elamraoui ma il tiro di quest’ultimo  fuori di poco, sei minuti più tardi un’altra bella occasione capita sui piedi del numero 10 azzurro ma il tiro a giro non prende lo specchio della porta.

A cinque minuti dalla fine della prima frazione di gioco arriva la svolta della gara lancio della difesa di De Maio, uno dei migliori in campo, per Arena il numero nove del Ragusa stoppa ottimamente la sfera di destro e con dribbling si libera il sinistro per concludere a rete nulla da fare per Parlabene che può solo prendere la palla  dentro la propria rete per il giovane Arena si tratta del quinto gol stagionale. Si conclude così un primo tempo dove si è visto un ottimo  Ragusa che ha costruito gioco per tutta la frazione. Il secondo tempo si apre con una punizione per il Caltagiorne, ma il tiro di Madonia viene deviato ottimamente da Iacono in calcio d’angolo. Al 14st un bella azione di Ciro Aiello ma il suo tiro viene deviato in angolo, sui sviluppi del calcio d’angolo Milazzo sbaglia da ottima posizione su un cross pennellato da Arena.

Al 18st grande rischio per il Ragusa Pardo si invola nell’area  azzurra riesce a dribblare l’estremo difensore Iacono ma manda alto, lo stesso giocatore al momento del tiro si è infortunato ed è costretto ad uscire in barella e trasportato in ospedale.  A metà della ripresa ottimo tiro dal limite d’ area di Pellegrino un po’ in ombra tutta la gara. Al 26st bellissima azione di Aiello che si invola  sulla fascia sinistra entra in area e tira addosso al portiere calatino sulla respinta di Parlabene il pallone arriva sui piedi di Arena che tira debolmente e il difensore avversario respinge sulla linea di porta.

Alla mezz’ora Pellegrino sbaglia il goal del raddoppio tirando debolmente davanti al portiere dopo l’ottima discesa di Aiello che è  stato in assoluto il migliore in campo insieme ad Arena.  Con questa vittoria la squadra di Vaccaro rosicchia qualche punto in classifica al Real Avola che ha pareggiato nell’anticipo di sabato. Il Ragusa domenica prossima sarà impegnato in trasferta contro il Città di Messina in un vero scontro diretto.

RAGUSA – AQUILA CALTAGIRONE 1-0

40pt Arena

RAGUSA: Iacono Gona De Maio Chiaramonte( 48st Linguanti) Vindigni Sapienza Milazzoo Pellegrino Arena( 43st Vaccaro) Elamraoui( 29st La Vaccarra) Aiello all. Vaccaro C. ( Muratore M. Conti Linguanti Maltese Muratore S.)

AQUILA CALTAGIRONE: Parlabene Testa Martini (1st Santangelo) Branacci Alma A. Madonia Greco( 36st  Di Benedetto)  Fiore Paglia Alma G.  Pardo( 20st  Busanello) all. Di Dio Ivan ( Scacco Buscemi Al. Buscemi An. Di Dio

Arbitro: Sign. Madonia Vincenzo di Palermo

Note: 150 spettatori Ammoniti De Maio e Vindigni per il Ragusa

Invia le tue segnalazioni a info@ragusaoggi.it