Il presidente Ars, Miccichè, visita Bitume nello spazio Ancione: "Grande potenziale da valorizzare" - Ragusa Oggi

Il presidente Ars, Miccichè, visita Bitume nello spazio Ancione: “Grande potenziale da valorizzare”


Condividi su:


Il presidente Ars, Miccichè, visita Bitume nello spazio Ancione: “Grande potenziale da valorizzare”
Cultura
25 ottobre 2020 14:46

Il presidente dell’Assemblea Regionale Siciliana Gianfranco Micciché in visita lo spazio Ancione: «L’esperienza di Bitume, un grande potenziale da non sprecare». «Quello che vediamo è un punto di partenza: questo spazio offre enormi possibilità». Così il presidente dell’Assemblea Regionale Siciliana, Gianfranco Miccichè, al termine di una lunga visita presso l’area industriale Ancione a Ragusa, dopo  aver osservato da vicino le opere di Bitume Platform, il progetto

 site specific che ha ripecorso e riletto il sistema di estrazione e lavorazione della roccia asfaltica di Contrada Tabuna, tassello di storia del Novecento, attraverso trenta interventi di venticinque artisti provenienti da tutto il mondo, tra gli esponenti più autorevoli del muralismo contemporaneo. 


Alla visita hanno preso parte anche il sindaco di Ragusa Peppe Cassì e il deputato regionale Stefania Campo, guidati dal direttore artistico.di Bitume, Vincenzo Cascone, e da uno degli eredi dell’azienda, Manfredi Ancione. «Il progetto – ha dichiarato Micciché – è estremamente interessante non solo per la sua valenza di archeologia industriale, ma anche perché è raro che un sito di questa portata si trovi immediatamente dentro la città. Questa operazione offre enormi potenzialità, proprio per il connubio tra industria e arte che la anima, in grado di muovere e unire le più diverse sensibilità. Quello della fabbrica Ancione è un sito fondamentale per il passato produttivo di Ragusa, e sarebbe un segnale di stupidità se la città non si mostrasse in grado di sfruttarne le potenzialità. La mia speranza è quella di poter trasmettere a più persone possibile quanto ho potuto vedere oggi, nella speranza che persone illuminate possano interessarsene. L’arte è l’antidoto alla depressione, di questo io sono convinto».

Condividi su:


Commenti

Post nella stessa Categoria