GRANDE IMPEGNO DEL CONSOLATO GENERALE D’ITALIA PER LA FESTA DELLA REPUBBLICA AD ISTANBUL - Ragusa Oggi

GRANDE IMPEGNO DEL CONSOLATO GENERALE D’ITALIA PER LA FESTA DELLA REPUBBLICA AD ISTANBUL


Condividi su:


GRANDE IMPEGNO DEL CONSOLATO GENERALE D’ITALIA  PER LA FESTA DELLA REPUBBLICA AD ISTANBUL
Attualità
28 maggio 2011 20:14

Una rappresentanza della provincia di Ragusa sarà il 2 giugno ad Istanbul ospite del Console Generale italiano Gianluca Alberini nella metropoli turca. Si tratta di rappresentanti delle Amministrazioni locali, di imprenditori iblei, di formazioni di spettacolo ragusane (la compagnia di balletto di Mila Plavsic ed il tenore Licitra accompagnata dall’avv. Paola Nigito che terranno ben tre spettacoli uno dei quali nella sede del consolato generale) i Ragusani nel mondo con il direttore Sebastiano D’Angelo e anche il nostro giornale invitato dal Consolato Generale d’Italia dove, come è noto il Console Alberini può fruire dell’entusiasmo e dell’impegno del nostro grande amico ragusano cav. Angelo Burgio dei servizi di sicurezza nella sede diplomatica.

Il coordinamento della missione per la parte dei rapporti siculo-turchi, è stato affidato al Console generale onorario della Turchia in Sicilia Domenico Romeo che  ha organizzato una serie di incontri anzitutto con le più alte autorità amministrative turche nell’area di Istanbul e poi incontri bilaterali fra imprenditori turchi e siciliani ai fini di possibili partnerships in ordine ad investimenti reciproci nel settore industriale ed agroalimentare fra le due regioni. Sarà presente anche una rappresentanza della Regione Siciliana ai massimi vertici.

Inutile dire del grande lavoro del Console Generale dott. Alberini che riceverà tantissimi invitati cui saranno offerti in degustazione prodotti dell’ eccellenza enogastronomica regionale e ragusana in particolare, che certamente saranno apprezzati dagli ospiti turchi ed italiani. I ringraziamenti nostri al sig. Console Generale Dott. Gianluca Alberini, alla Municipalità di Istanbul, alla Turkisc Airlines,  ed a tutti quelli che hanno contribuito e contribuiranno alla realizzazione dei nostri servizi giornalistici e televisivi, sono d’obbligo e speriamo di rendere quanto più vera possibile la cronaca di un grande evento che ci pone in legittima apprensione per la dimensione dell’evento stesso.


Condividi su:


Commenti

Post nella stessa Categoria