Come proteggersi dal coronavirus - Ragusa Oggi

Come proteggersi dal coronavirus


Condividi su:


Come proteggersi dal coronavirus
Attualità
27 novembre 2020 17:08

Come proteggersi dal coronavirus. Scopriamo insieme cosa bisogna fare per difendersi durante la seconda fase del contagio.

Gli ultimi mesi del 2020 sono stati sfortunatamente caratterizzati da un nuovo innalzamento della curva dei contagi da Covid-19. Ora più che mai, con la promessa del vaccino in arrivo nei primi mesi del 2021, bisogna continuare a seguire le regole imposte dal governo, al fine di contenere il numero dei contagiati da coronavirus.

Per fortuna, però, esistono dei modi per proteggersi dal Covid-19. Vediamo insieme, quindi, quali sono i dispositivi di protezione individuale (DPI), che si possono utilizzare per ridurre drasticamente il rischio di contagio e per proteggere noi stessi, i nostri familiari e gli altri che ci circondano.

Potrai trovare i dispositivi presenti nella seguente lista (e altri come occhiali protettivi e tute protettive) cliccando sul seguente link: https://www.batna24.com/it/c/dispositivi-di-protezione-individuale.


La mascherina chirurgica monouso
Cominciamo parlando della mascherina chirurgica monouso. Ormai i governi di tutto il mondo hanno imposto l’utilizzo di questo dispositivo di protezione nei luoghi pubblici chiusi (e in alcuni casi anche all’aperto).

Cerchiamo di capire perché questa misura anti contagio è stata applicata.

La mascherina chirurgica monouso possiede una struttura a due o a tre strati di TNT (tessuto non tessuto). Questa particolare struttura (se la mascherina viene applicata correttamente, coprendo bocca e naso) impedisce alle goccioline di saliva (prodotte quando respiriamo, parliamo, tossiamo o starnutiamo) di disperdersi nell’ambiente circostante.

Per questo motivo, le mascherine chirurgiche sono un importante mezzo di protezione per gli altri. Infatti, se siamo stati contagiati, ma non ne siamo a conoscenza, indossare correttamente la mascherina ci impedirà di contagiare (a nostra insaputa) anche altre persone.

Da ricordare: la mascherina chirurgica è un dispositivo di protezione usa e getta. La sua efficacia è garantita soltanto se viene utilizzata una volta sola!


La mascherina KN95
La mascherina KN95 (con standard di protezione FFP2) è utilizzata particolarmente in ambito sanitario (e in altri contesti lavorativi). Dotata di un sistema di filtraggio, la mascherina KN95 previene il rischio di contagio da coronavirus.

Sono presenti in commercio dei modelli di mascherina KN95 dotati di valvola di espirazione. La presenza della valvola non aumenta la capacità di filtraggio, ma è più comoda da utilizzare se ci si muove costantemente.

Da ricordare: le mascherine KN95 dotate di valvola di espirazione permettono all’aria non filtrata di fuoriuscire, quindi indossarla nei luoghi pubblici potrebbe essere pericoloso per gli altri. Questa mascherina, quindi, andrebbe utilizzata solo se si è certi di non essere stati contagiati dal coronavirus.

Disinfettante per mani e per superfici
Ricorda di lavare spesso le mani utilizzando un disinfettante per mani e per superfici. Quando esci di casa, porta sempre con te il disinfettante e ricorda di utilizzarlo prima di entrare in qualsiasi luogo chiuso (autobus, metropolitana, uffici o negozi), anche se stai indossando i guanti monouso.


Un rapido riepilogo
Per concludere: indossa sempre la mascherina chirurgica monouso quando esci di casa, evita il più possibile i luoghi affollati, disinfetta spesso le mani, mantieni la distanza dagli altri ed esci di casa soltanto per motivi lavorativi o per cause impellenti, necessarie e improrogabili.

Ricorda di seguire tutte le regole previste dalla legge e soprattutto non tralasciare di chiamare il 118, se pensi di aver contratto il coronavirus.

Seguendo ogni giorno queste semplici regole, puoi proteggere la tua vita e quella degli altri. Non dimenticarlo!

i.c. informazione commerciale

 


Condividi su:


Commenti

Post nella stessa Categoria