CNA MODICA: L'ASSEMBLEA DEGLI AUTOTRASPORTATORI - Ragusa Oggi

CNA MODICA: L’ASSEMBLEA DEGLI AUTOTRASPORTATORI


Condividi su:


CNA MODICA: L’ASSEMBLEA DEGLI AUTOTRASPORTATORI
Economia
5 aprile 2012 12:33

Fare il punto sulle prospettive del mondo degli autotrasportatori: questo è stato l’obiettivo dell’assemblea promossa dalla Fita Cna, tenutasi nella sede del centro direzionale della zona artigianale di contrada Michelica a Modica.

L’incontro, che si è svolto alla presenza del presidente provinciale Cna Ragusa Giuseppe Massari, del segretario provinciale Giovanni Brancati, del presidente Cna Modica, Piero Bonomo, è stato caratterizzato dall’intervento di Giancarlo Spinella, presidente regionale della Fita Cna che ha avuto modo di affrontare le questioni legate ai costi minimi di sicurezza e ai costi massimi per la categoria.

“Registriamo in molti casi – ha detto Spinella – una forte concorrenza volta a danneggiare un settore già fortemente colpito in questi mesi. L’aumento del costo dei carburanti sta mettendo in ginocchio un comparto che si può definire senz’altro trainante dell’economia nazionale”. La Cna si è messa a disposizione degli autotrasportatori iblei fornendo loro assistenza ed informazioni mirate già nel mese di gennaio oltre a quest’ultima riunione che ha avuto lo scopo di dare un indirizzo concreto volto a risolvere le numerose problematiche esistenti. “Conosciamo benissimo – ha spiegato Spinella – le tematiche che stritolano la categoria. Occorre reagire con azioni unitarie e informazioni dettagliate come ad esempio quelle che abbiamo fornito sulle modalità per il rimborso delle accise relative al gasolio. Si tratta di 19 centesimi al litro che possono essere recuperati dagli autotrasportatori con mezzi superiori ai 75 quintali. E’ però necessario presentare apposita istanza per il recupero”.

La Cna ha fornito specifiche informazioni anche in merito ai divieti di circolazione. Varie le preoccupazioni emerse dai partecipanti all’assemblea come ad esempio quella legata al fatto di individuare soluzioni mirate in materia assicurativa. Infatti, gli autotrasportatori che operano con il conto proprio hanno costi inferiori in confronto a chi opera con il conto terzi. E’ emerso, inoltre, come sia indispensabile trovare soluzioni operative per l’acquisto del biglietto del traghetto con le stesse modalità sia se viene fatto in Sicilia sia in Calabria. “Ci stiamo occupando – informa inoltre la Cna – anche di tutti i piccoli autotrasportatori che operano nei confini regionali alle prese con specificità differenti rispetto a chi opera su scala nazionale. Infatti è nostra intenzione coordinare delle riunioni mirate per tipologia di trasporto al fine di non tralasciare tematiche fondamentali. Siamo molto fiduciosi in quanto sta emergendo un quadro dirigenziale del settore molto interessante. Parecchi imprenditori hanno mostrato voglia di impegnarsi nella conduzione di una lotta nodale per l’economia del nostro territorio”.

 


Condividi su:


Commenti

Post nella stessa Categoria