';

Il principe Alberto a Modica lancia proposte di reciproco scambio. La diretta VIDEO – FOTO


Il principe Alberto è arrivato a Modica pochi minuti fa, accolto da tanti modicani che lo hanno salutato con la bandiera tricolore. A riceverlo anche il prefetto Maria Carmela Librizzi. Appena entrato a Palazzo San Domenico è stato intonato l’inno monegasco cantato dai bambini del Coro Mariele Ventre di Ragusa, diretto da Giovanna Guastella mentre l’inno nazionale è stato suonato dalla banda di Modica. Poi il principe è salito sopra a colloquio privato con il sindaco Ignazio Abbate.

Dopo il colloquio privato, il principe è entrato nella sala consiliare del Comune di Modica. Qui ha ricevuto il saluto ufficiale ed emozionato del sindaco Abbato che ha anche auspicato che le imprese modicane possano essere imprese di fiducia nel principato di Monaco. Saluto ufficiale anche dal prefetto Librizzi.

A presentare Modica, e la sua candidatura a capitale della cultura, è stato invece il docente universitario Giancarlo Poidomani.

A seguire ha parlato il principe Alberto che ha sottolineato la valenza del patrimonio artistico e architettonico di Modica, del Val di Noto ma anche gli aspetti enogastronomici di qualità. Ha fatto riferimento anche all’energia che offre la “produzione ancestrale” del cioccolato di Modica. Il rappresentante reale ha inoltre parlato della possibilità di ampliare le collaborazioni tra il Principato di Monaco e la città di Modica anche alla luce di un’associazione culturale che si richiama ai Grimaldi di Monaco. Una sorta di gemellaggio da sviluppare a Monaco con le città del mondo dove erano presenti le famiglie Grimaldi. Ha ricordato che la sua visita a Modica è dettata non solo dalla volontà di conoscere il territorio ma di riscoprire le origini nei rapporti tra i Grimaldi di Modica e quelli di Monaco.

A seguire le domande dei giornalisti.  Tante le testate giornalistiche accreditate per l’evento. In diretta Videoregione con il commento del direttore Salvatore Cannata e della giornalista Chiara Scucces. Ed è stato il direttore Cannata a chiedere se avesse già mangiato il cioccolato di Modica, il principe ha detto di non averlo ancora fatto ma che non vedeva l’ora.

Dopo il momento ufficiale, è iniziata la visita a Palazzo della Cultura e a seguire alla Fondazione Grimaldi presieduta da Uccio Barone. Stasera cena a Ragusa e poi domani mattina inaugurazione del Castello dei Conti, la riapertura dopo 22 anni.

NOTIZIA IN AGGIORNAMENTO

segui la diretta

live

Publié par Video Regione sur mardi 10 octobre 2017

Publié par Ignazio Abbate sur mardi 10 octobre 2017

Publié par Ignazio Abbate sur mardi 10 octobre 2017

La visita del Principe Alberto a Palazzo San Domenico

Publié par Ignazio Abbate sur mardi 10 octobre 2017