Scomparsa dell’infermiere di Vittoria Russo, Sallemi e Scuderi: “Chiediamo all’Asp di dedicare alla sua memoria un luogo simbolo delle nostre strutture sanitarie” - Ragusa Oggi

Scomparsa dell’infermiere di Vittoria Russo, Sallemi e Scuderi: “Chiediamo all’Asp di dedicare alla sua memoria un luogo simbolo delle nostre strutture sanitarie”


Condividi su:


Scomparsa dell’infermiere di Vittoria Russo, Sallemi e Scuderi: “Chiediamo all’Asp di dedicare alla sua memoria un luogo simbolo delle nostre strutture sanitarie”
Politica
21 novembre 2020 12:41

Salvo Sallemi e Pippo Scuderi hanno chiesto al direttore dell’Asp Angelo Aliquò di dedicare un luogo simbolo delle strutture sanitarie in provincia alla memoria di Gianni Russo, infermiere di Vittoria deceduto a causa del Covid.

“Gianni Russo ha lavorato una vita al fianco degli ammalati con professionalità e con il suo immancabile sorriso. Ha lottato strenuamente contro il Covid e purtroppo ci ha lasciati. Non possiamo e non dobbiamo dimenticarlo: è uno dei tanti eroi in corsia che ha anteposto la cura dei malati a tutto il resto”, così hanno esordito Sallemi e Scuderi.

“Così abbiamo chiesto al direttore dell’Asp Angelo Aliquò di continuare a tenere viva la memoria di Gianni Russo dedicandogli un luogo simbolico delle nostre strutture sanitarie. Si tratterebbe di un tributo doveroso per Gianni e per tutti gli infermieri, medici, sanitari impegnati in prima linea contro questa terribile pandemia”.

“Parimenti – prosegue Sallemi – vorrei anche che fossero ricordati due vittoriesi che purtroppo ci hanno lasciati: Gianni Molè, giornalista e uomo delle istituzioni, e il farmacista Rosario Guastella. Entrambi rappresentano delle eccellenze vittoriesi che il maledetto virus ha strappato prematuramente alla vita. Ci stringiamo al dolore delle famiglie ed esprimiamo vicinanza a tutti gli ammalati che stanno lottando contro il virus”.


Condividi su:


Commenti

Post nella stessa Categoria