Ocean Viking attraccata a Pozzallo: a bordo 306 migranti, 87 sono minori non accompagnati


E’ approdata stamane al porto di Pozzallo la nave umanitaria “Ocean Viking” con a bordo 306 persone. Secondo la Ong sono 87 i minori non accompagnati. Diverse le nazionalita’ delle persone soccorse in otto operazioni al largo della Libia e di Malta.

Le operazioni di sbarco sono coordinate dalla Asp di Ragusa e dalla Usmaff. Dopo i primi controlli sanitari e le procedure di identificazione , i migranti saranno trasferiti negli hotspot. Alle 9 a bordo e’ salito il team Usmaf – sanita’ marittima – guidato dal medico Vincenzo Morello. A terra in attesa in area di quarantena, il personale medico dell’Azienda sanitaria provinciale di Ragusa con il medico Angelo Gugliotta oltre ai volontari della Protezione civile provinciale e comunale e delle Misericordie di Modica e Rosolini con le ambulanze.

Un gruppo di donne con i bimbi molto piccoli, e’ stato il primo ad affacciarsi verso riva. I bimbi, almeno 3, non avranno piu’ di tre anni, guardano con curiosita’ i preparativi in banchina dove, nel check del materiale pronto, ci si preoccupa anche dei giochi per loro. Le previsioni dicono che lo sbarco dovrebbe svolgersi in due giorni; oggi i casi sanitari e i minori (un centinaio tra quelli non accompagnati e i bambini che hanno intrapreso la traversata assieme alle famiglie) e domani il resto delle persone.

Invia le tue segnalazioni a info@ragusaoggi.it