La Sicilia diventerà leghista... La svolta del governatore Nello Musumeci: “Sarò l’alfiere del Sud”. Si pensa alla federazione tra Diventerà Bellissima e Lega di Salvini - Ragusa Oggi

La Sicilia diventerà leghista… La svolta del governatore Nello Musumeci: “Sarò l’alfiere del Sud”. Si pensa alla federazione tra Diventerà Bellissima e Lega di Salvini


Condividi su:


La Sicilia diventerà leghista… La svolta del governatore Nello Musumeci: “Sarò l’alfiere del Sud”. Si pensa alla federazione tra Diventerà Bellissima e Lega di Salvini
Politica
16 giugno 2019 11:48

“Menomale che a Roma c’è la Lega: con loro dialogheremo. A breve inizierò un viaggio nelle regioni del Sud per federare tutti i movimenti come Diventerà Bellissima, in Calabria, in Puglia e in Campania, che si riconoscono in questo Centrodestra. Voglio portare al tavolo nazionale le questioni del Mezzogiorno”.

Con queste parole il governatore Nello Musumeci si autocandida alla guida del Centrodestra siciliano e annuncia la svolta di Diventerà Bellissima che andrà ad interagire, da movimento federato, con la Lega di Salvini.

“Con una battaglia impossibile abbiamo impedito che la Sicilia cadesse nelle mani dei grillini, di una forza politica rancorosa che si nutre della disperazione delle gente come un vampiro che si nutre del sangue. Erano convinti che l Sicilia fosse già nel loro bottino, non è stato così”.

Musumeci ha parlato anche della Giunta Regionale: “Non ci sono trattative per il rimpasto. Non cambieremo 54 assessori come avvenuto nel governo precedente. Ho piena fiducia nella mia squadra. C’è la necessità di fare qualche sostituzione ma lo faremo con serenità e in pieno accordo”.

CONTINUA A LEGGERE PER SAPERNE DI PIU ‘CLICCA QUI 

GUARDA VIDEO

#diventerabellissima a Palermo con il Presidente #musumeci —>>> https://www.blogsicilia.it/palermo/labbraccio-di-musumeci-alla-lega-federati-ma-diversi-e-porteremo-le-istanze-del-sud-foto-e-video/487742/

Publiée par BlogSicilia sur Samedi 15 juin 2019


Condividi su:


Commenti

Post nella stessa Categoria