Modica: una petizione dal mondo della cultura, dell'arte e dell'imprenditoria per il riconoscimento del vincolo paesaggistico in contrada Zimmardo-Bellamagna - Ragusa Oggi

Modica: una petizione dal mondo della cultura, dell’arte e dell’imprenditoria per il riconoscimento del vincolo paesaggistico in contrada Zimmardo-Bellamagna


Condividi su:


Modica: una petizione dal mondo della cultura, dell’arte e dell’imprenditoria per il riconoscimento del vincolo paesaggistico in contrada Zimmardo-Bellamagna
Attualità
21 novembre 2020 12:36

È stata lanciata una petizione popolare avanzata alla Sovrintendenza di Ragusa, al Presidente della Regione, all’Assessorato regionale ai Beni Culturali e al Ministero della Cultura per il riconoscimento in contrada Zimmardo Bellamagna del vincolo paesaggistico come sito di interesse pubblico e di valore archeologico e naturalistico. Una battaglia, naturalmente, nata affinchè il sito non venga utilizzato per l’impianto di Biogas e che sta interessando i territori di Pozzallo e Modica, in posizioni contrapposte. La petizione è stata firmata da personalità del mondo della cultura, della politica e dell’arte modicana.

Nella petizione, si legge che “Contrada Zimmardo-Bellamagna rappresenta non solo un momento suggestivo del nostro patrimonio naturalistico e paesaggistico, ma anche un’area di grande interesse archeologico, storico e culturale, come dimostrano gli studi approfonditi degli archeologi Anna Maria Sammito e Vittorio Rizzone sulla Necropoli di Bellamagna, appartenente al periodo Castellucciano. Inoltre, negli anni, ha fatto da location a uno degli episodi del film “KAOS” dei fratelli Paolo e Vittorio Taviani, considerato uno dei capolavori della cinematografia nazionale e internazionale”.

Nella petizione, viene “Valutata positivamente la richiesta avanzata dal Sindaco di Pozzallo, Dr. Roberto Ammatuna di attribuire alla suddetta contrada il riconoscimento di Sito di Interesse pubblico”, mentre sono “Valutati negativamente, in relazione al progetto di costruzione del mega impianto di biometano, le dichiarazioni pubbliche rese anche nel corso del Consiglio Comunale aperto del 27 novembre 2019 dal Sindaco di Modica Abbate, nonché gli atti amministrativi assunti a difesa dell’autorizzazione del Suap, il silenzio e l’inerzia nell’individuazione di un sito alternativo, nonostante l’impegno assunto in sede di Soprintendenza”.

E infine, si legge che: “La realizzazione di un mega impianto di biometano, a causa della localizzazione proposta e non certamente per contrarietà alle fonti energetiche alternative, arrecherebbe danni irreversibili al nostro patrimonio paesaggistico, archeologico, storico e culturale e comprometterebbe, altresi, la richiesta avanzata dal Comune di Modica al Ministero per i Beni Culturali e Ambientali al fine di ottenere il titolo di “Modica Capitale della Cultura Italiana 2022”, i firmatari chiedono alla Soprintendenza ai Beni Ambientali e Culturali di avviare, con la massima urgenza possibile, anche in base ai principi di precauzione, di prevenzione, di armonia e di unitarietà dei contesti territoriali che presentano valori paesaggistici e archeologici, tutte le procedure necessarie per la salvaguardia, la tutela e la valorizzazione della contrada Zimmardo- Bellamagna, attraverso il riconoscimento di Sito di Interesse pubblico, pregio naturalistico e paesaggistico, valore storico e archeologico.

Questo, l’elenco dei firmatari:

Angela Allegria- Avvocato
Michele Armenia. – Professore
Giovanni Avola. – già Segretario generale CGIL Ragusa
Giuseppe Barone. – Docente universitario
Piergiorgio Barone – Professore
Marcella Burderi – Scrittrice
Antonello Buscema – già Sindaco di Modica…
Antonio Calabrese. – Imprenditore
Carlo Cartier – Attore
Gianni Contino. – Giornalista
Franco Di Martino – Psicologo
Angelo Di Natale. – Giornalista
Giovanni Di Rosa. – Professore
Ignazio Monteleone – Pittore
Luisa Montù – Giornalista
Paolo Oddo – Giornalista
Giorgio Pluchino. – Architetto
Corrado Rizzone. – Agronomo
Angelo Ruta – Illustratore
Ernesto Ruta – Guida Turistica
Antonio Ruta – Avvocato
Carmelo Ruta – già Sindaco di Modica
Pierpaolo Ruta. – Imprenditore
Arianna Salemi. – Animatrice culturale
Giovanni Savarino. – Ingegnere
Peppe Sammito. – già Amministratore Comune di Modica
Santo Santaera – ex Assessore Provinciale Ambiente
Concetto Scivoletto. – già Senatore della Repubblica
Luca Scivoletto. – Regista
Andrea Tidona. – Attore
Nele Vernuccio. – Redattore di Dialogo


Condividi su:


Commenti

Post nella stessa Categoria