MARINA DI ACATE, TUNISINO IN MANETTE PER SPACCIO - Ragusa Oggi

MARINA DI ACATE, TUNISINO IN MANETTE PER SPACCIO


Condividi su:


MARINA DI ACATE, TUNISINO IN MANETTE PER SPACCIO
Cronaca
11 novembre 2011 18:18

Tratto in arresto a Marina di Acate un tunisino di 25 anni. L’uomo, domiciliato ad Acate, bracciante agricolo, già noto alle forze dell’ordine, a seguito di perquisizione personale è stato trovato con due pezzi di sostanza stupefacente di tipo hashish, del peso complessivo di 60 grammi. Il giovane nascondeva la droga all’interno di un impianto serricolo annesso all’abitazione rurale in cui abita. Si tratta di una condotta reiterata poiché il 25enne è stato già arrestato per medesimi reati per ben tre volte negli ultimi 18 mesi. Il tunisino è stato arrestato e si trova ora al carcere di ragusa a disposizione dell’autorità giudiziaria. Il giovane extracomunitario è stato dunque immediatamente tratto in arresto e condotto in caserma per gli adempimenti di rito, per essere poi trasferito presso il carcere di Ragusa a disposizione dell’autorità giudiziaria iblea davanti alla quale dovrà rispondere del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti del tipo hashish.

 

Il servizio portato brillantemente a termine dai militari si colloca in una più ampia attività di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti e dei reati in genere nel territorio della contrada Macconi, intensificatasi nell’ultimo mese così come richiesto dal Prefetto dott.ssa Giovanna Cagliostro. Infatti, già il 21 ottobre scorso erano stati tratti in arresto due cittadini tunisini per aver ceduto dell’hashish a dei giovani niscemesi.


Condividi su:


Commenti

Post nella stessa Categoria