La Virtus Kleb Ragusa mantiene la serie B. Con la vittoria su Varese raggiunge la salvezza matematica - Ragusa Oggi

La Virtus Kleb Ragusa mantiene la serie B. Con la vittoria su Varese raggiunge la salvezza matematica


Condividi su:


La Virtus Kleb Ragusa mantiene la serie B. Con la vittoria su Varese raggiunge la salvezza matematica
Basket
8 maggio 2021 19:50

La Virtus Kleb Ragusa è salva. Con la vittoria di oggi ottenuta contro la Rebur RT Fides Varese raggiunge il nono posto in classifica che le evita le sabbie mobili dei play out. Un’annata particolare e che voleva far riavvicinare la città al basket maschile di livello e che potrà rivivere anche il prossimo anno. La partita di oggi, recupero della sesta giornata, è stata dominata in lungo e largo dai ragazzi di Bocchino avvantaggiati anche dalle numerose mancanze del rooster varesino. Alla fine dei 40 minuti di gioco il punteggio finale è di 90 a 77.

Il match: la Virtus Kleb Ragusa inizia bene, ma è Allegretti a prendersi la copertina di inizio partita portando vare in vantaggio sul 13 a 10. Per Ragusa si accendono Iannelli e Simon per il 14 a 13. Salafia ne mette due importanti e sul 17 a 17 prima la tripla di Mastroianni e poi Iurato mettono il primo gap importante tra le due squadre sul 22 17. Punteggio finale primo quarto 24 a 17.

Nel secondo quarto Varese prova la zona ma Canzonieri (che già si era messo in mostra) segna la tripla del più dieci. Ragusa adesso vola sul parquet ma, come nel primo quarto, raggiunge subito il bonus. I problemi di falli non frenano il solito Sorrentino che sforna altre triple e sul 36 a 23 Varese è costretta a fermare il gioco con un time out. Sul 37 a 25 per Ragusa Iannelli si procura un fallo che lo costringe a lasciare il campo, rientrerà solo nella ripresa. La partita rallenta tantissimo a causa dei ripetuti viaggi in lunetta da una parte e dall’altra. Il punteggio si muove per entrambe le squadre ma la distanza resta pressocché invariata e a fine secondo quarto Ragusa è sul 47 a 35.

Nella ripresa Varese ritorna a zona in difesa ma Mastroianni la punisce subito con la tripla del più 15. I lombardi non mollano e con Gregati e il solito Allegretti riavvicinano (50 a 41). La Virtus vive veri e propri minuti di blackout e il finale del terzo quarto dice 66 a 58.

L’ultimo quarto inizia con un brutto infortunio per Allegretti che viene accompagnato in panchina. Iurato invece sente l’odore del sangue e prima su errore di Iannelli segna il più nove e subito dopo in tiro rovesciato rimette 11 lunghezze di distanza tra le due squadre. Dopo il time out di Varese è ancora Mastroianni a punire la zona ospite con una tripla seguita dal canestro del più 16 di Idrissou. Iurato però non è soddisfatto e recupera palloni, segna un triple e serve assist per i compagni. È lui la vera anima di Ragusa nel momento più importate della partita. A pochi minuti dalla fine il gioco da tre punti di Mastroianni mette fine all’agonismo in campo. Ragusa controlla e vince con il punteggio di 90 a 77.

 Marco Dell’Albani

Condividi su:


Commenti

Post nella stessa Categoria