La Diocesi di Noto è sede vacante. Monsignor Staglianò è nominato Amministratore Apostolico. Forse già a fine agosto il nuovo Vescovo


Con un documento arrivato oggi dal Vaticano, Monsignor Staglianò viene nominato Amministratore Apostolico della Diocesi di Noto, in conseguenza del suo incarico a Presidente della Pontificia Accademia di Teologia.

Il Vescovo di Noto, dunque, al momento ricopre solo la carica di amministratore della Diocesi, fino a quando non sarà indicato il nuovo Vescovo di Noto che potrebbe arrivare, secondo le prime indiscrezioni, intorno alle fine di agosto.

La comunicazione è stata inviata alla Diocesi dal Vicario generale, Mons. Angelo Giurdanella, Vescovo eletto della diocesi di Mazara del Vallo. Queste, le parole esatte contenute nella missiva: “Si precisa che come è scritto nel Decreto, Sua Eccellenza Mons. Staglianò resterà Amministratore Apostolico della Diocesi di Noto, espletando la sua missione secondo i canoni indicati e fino a che il nuovo Vescovo di Noto non prenderà possesso canonico della Diocesi.

Si precisa che a far data della nomina di Amministratore Apostolico e fino alla presa di possesso canonico del nuovo Vescovo, nella Preghiera eucaristica si continua a pregare “per il nostro Vescovo Antonio”.

Invia le tue segnalazioni a info@ragusaoggi.it