Grandi eventi, il PalaCatania riapre le porte ai grandi concerti e ai musical - Ragusa Oggi

Grandi eventi, il PalaCatania riapre le porte ai grandi concerti e ai musical


Condividi su:


Grandi eventi, il PalaCatania riapre le porte ai grandi concerti e ai musical
Attualità
14 novembre 2019 19:48

I grandi concerti e i musical internazionali, dopo un decennio, tornano a svolgersi al PalaCatania di Corso Indipendenza. Il sindaco Salvo Pogliese lo ha reso noto al termine di un incontro con gli assessori allo Sport Sergio Parisi e quello ai grandi eventi Barbara Mirabella, che hanno messo a punto un calendario insieme con gli organizzatori degli spettacoli, che richiameranno migliaia di spettatori nell’impianto comunale di Corso Indipendenza. Un lavoro di raccordo che, per quanto concerne le date, è stato curato dall’assessorato allo Sport, tenuto conto che gli spettacoli prima destinati ad Acireale sono solo quelli di questa fase finale del 2019.

Marco Mengoni si esibirà per tre giorni consecutivi il 28,29 e 30 novembre; mentre il 6 dicembre il palco del PalaCatania è destinato a Elisa; il 7 dicembre invece sarà la volta di Coez.

Nel 2020, invece, il piano prevede il 25 gennaio l’esibizione di Gazzelle; mentre dal 19 al 22 febbraio, per quattro giorni, sarà la volta del musical “La Divina Commedia”. Altro classico dei musical d’autore che verrà ospitato nell’impianto di Corso Indipendenza, “Notre Dame de Paris”, che sarà in scena dal 19 al 22 marzo.

“Sono solo i primi appuntamenti – ha detto il sindaco Salvo Pogliese – della scelta precisa di aprire le porte ai grandi eventi musicali, che che fanno ritornare la nostra città attrattiva anche sotto il profilo degli spettacoli di alto livello. Ringrazio l’assessore Mirabella e soprattutto Sergio Parisi che ha coordinato tutti questi appuntamenti artistici con le necessità delle società sportive, che verranno comunque salvaguardate nelle loro attività agonistiche utilizzando il PalaCatania anche per queste finalità”.

Intanto sempre in tema di grandi eventi quest’anno con almeno un mese di anticipo, verranno annunciati gli appuntamenti di fine anno e Capodanno in piazza Duomo, con l’esibizione di artisti di livello nazionale e internazionale.


Condividi su:


Commenti

Post nella stessa Categoria