Germania: uomo di 101 condannato a 5 anni di carcere per aver lavorato in un campo di concentramento


Un uomo di 101 anni è stato condannato a cinque anni di carcere in Germania per avere prestato servizio in un campo di concentramento nazista.

L’uomo, che non è stato identificato, è stato condannato dalla Corte regionale di Neuruppin, in Brandeburgo, per 3.518 capi di imputazione per complicità in omicidio, per avere prestato servizio nel campo di concentramento nazista di Sachsenhausen durante la Seconda guerra mondiale.

Lui aveva negato di avere lavorato come guardia delle SS nel campo e di aver contribuito e favorito l’uccisione di migliaia di prigionieri.

Invia le tue segnalazioni a info@ragusaoggi.it