';

Eseguita l’autopsia sul corpo di Carmelo Vicari


E’ stata eseguita oggi pomeriggio l’autopsia sul corpo di Carmelo Natalino Vicari, il giovane operaio di 26 anni morto in seguito ad un tragico incidente stradale sulla Modica-Pozzallo mentre era in sella alla sua moto.

E’ stato il medico legale Vincenzo Cilia, consulente tecnico nominato dal Sostituto Procuratore della Repubblica, Vadalà, che segue l’indagine, ad effettuare l’autopsia presso l’obitorio dell’Ospedale Maggiore. Il CTU ha chiesto 60 giorni di tempo per le conclusione e stabilire le cause del decesso. Non erano presenti consulenti di parte ad eccezione dell’avvocato Michele Mavilla che rappresentava la compagna e i figli della vittima.

Vicari, a bordo della sua moto, si era scontrato con un SUV Mitsubishi condotto da una 49enne modicana.

E’ morto poco dopo l’impatto. La polizia locale di Modica ha consegnato al magistrato tutte le indagini e gli accertamenti svolti, comprese le dichiarazioni della donna che, in un primo tempo ricoverata al trauma center del Cannizzaro di Catania, è stata successivamente dimessa.