Davide Corallo: “Ho appreso di essere indagato tramite facebook”. Il 19 ottobre l’udienza di Appello


E’ stata fissata per il 19 ottobre davanti alla terza sezione della corte di assiste di Catania, l’udienza per il processo a Davide Corallo, assolto in primo grado per non aver commesso il fatto dall’accusa di aver ucciso il cuoco modicano Peppe Lucifora, omicidio avvenuto il 10 novembre 2019.

A Quarto Grado, Corallo ha ribadito la sua innocenza. Ha detto di aver conosciuto Lucifora tramite un amico comune e che si sono incontrati una ventina di volte.

Inoltre, ha dichiarato di aver appreso di essere un indagato per omicidio tramite facebook, ma ha dichiarato di avere avuto sempre fede nella giudistizia, così come scrive La Sicilia di oggi.
Ad appellare la sentenza la procura e le parti civili.
Corallo è stato processato con rito abbreviato condizionato alla integrazione probatoria testimoniale.

Il Pm, Francesco Riccio, aveva chiesto la condanna a 16 anni.

Invia le tue segnalazioni a info@ragusaoggi.it