Coronavirus: Malta raddoppia record contagi. Governo impedisce attracco nave crociera - Ragusa Oggi

Coronavirus: Malta raddoppia record contagi. Governo impedisce attracco nave crociera


Condividi su:


Coronavirus: Malta raddoppia record contagi. Governo impedisce attracco nave crociera
Attualità
18 ottobre 2020 8:36

L’epidemia da coronavirus continua ad accelerare la sua corsa a Malta. Nelle ultime 24 ore sono stati 204 i nuovi positivi individuati su 2.885 test (pari al 7,07%), un numero che quasi raddoppia i record registrati giovedi’ (112) e ieri (122). I casi attivi, che giovedi’ scorso avevano superato la soglia psicologica dei mille, sono ora 1.257. I dati sono stati resi noti dalle autorita’ sanitarie maltesi.La notte scorsa il primo ministro Robert Abela ha annunciato l’obbligo di indossare la mascherina sempre ed ovunque nonche’ la chiusura di bar e locali alle 23, misure che il Partito Nazionalista di opposizione giudica troppo blande.

il Governo maltese ha annunciato nuove misure per controllare la pandemia del coronavirus. L’opposizione nazionalista ha dichiarato che il primo ministro Robert Abela ha perso il controllo sulla pandemia e l’Associazione Medica ha evidenziato che se queste misure falliscono non ci sara’ altra scelta di blocco totale e coprifuoco come e’ successo in Spagna, Francia e Regno Unito.

Covid: caso sospetto, Malta vieta sbarco passeggeri nave Msc
Il governo maltese venerdì ha vietato lo sbarco dei passeggeri della nave da crociera Msc Grandiosa a causa della presenza a bordo di un caso di sospetta positivita’ non confermata. Lo ha detto la ministra per il Turismo, Julia Farrugia Portelli, confermando quanto anticipato dal Malta Independent. La ministra su Facebook ha spiegato che alla nave e’ stato concesso di entrare in porto per una sosta tecnica di poche ore, ma che nessuna delle persone a bordo e’ potuto scendere dalla nave secondo quando prevede il protocollo anti Covid-19 in vigore a Malta. La compagnia da parte sua in uno statement fa sapere che “come previsto, prima del suo arrivo a Malta la nave ha segnalato alle Autorita’ Sanitarie locali la presenza a bordo di un potenziale caso sospetto (un membro dell’equipaggio) che era stato gia’ identificato e immediatamente isolato in linea con il protocollo di salute e sicurezza esistente”. “Le autorita’ locali – sottolinea Msc – hanno deciso di non rilasciare la “libera pratica” alla nave per consentirle di svolgere le regolari operazioni a terra. Msc Grandiosa e’ quindi ripartita da Malta dopo qualche ora verso Genova, il suo prossimo porto di scalo dove arrivera’ domenica mattina, come da programma”.


Condividi su:


Commenti

Post nella stessa Categoria