Comiso è casa: 60 volontari ripuliscono le campagne della città. FOTO


“Comiso è casa: prendiamocene cura”. E’ questo il nome del progetto di cittadinanza attiva e di riqualificazione ambientale messo in campo, originariamente, da un gruppo di donne volontarie mosse dallo spiriti dello scoutismo e che ieri ha visto la partecipazione di 60 volontari.

Il progetto è stato reso possibile grazie al bando di democrazia partecipata promosso dall’amministrazione comunale di Comiso e all’impegno dei tanti volontari.

Il progetto prevede 12 domeniche ecologiche: ieri se n’è svolta una in contrada Billona-Difesa. Durante queste giornate è previsto di percorrere l’intero perimetro extraurbano cittadino di Comiso.

E di rifiuti abusivi non sono di certo mancati: in appena tre ore di lavoro, i volontari hanno raccolto 150 sacchi di spazzatura. Nei campi è stato trovato di tutti: plastica, vetro, giocattoli, piccoli e grandi elettrodomestici, televisori, vasche da bagno, materassi. “Così come spiega il nome del progetto, il nostro scopo è quello di trasmettere un senso di cura e di appartenenza ai nostri posti”, spiega Valentina Rimmaudo, portavoce del gruppo.

L’impegno dei volontari continuerà fino agli inizi di giugno, salvo la pausa pasquale.

Invia le tue segnalazioni a info@ragusaoggi.it