Calopsitta abbandonata nelle campagne modicane, salvata dall'Oipa. Si chiama Paco - Ragusa Oggi

Calopsitta abbandonata nelle campagne modicane, salvata dall’Oipa. Si chiama Paco


Condividi su:


Calopsitta abbandonata nelle campagne modicane, salvata dall’Oipa. Si chiama Paco
Attualità
30 giugno 2020 14:14

Cosa ci fa una calopsitta tutta sola, sperduta nelle campagne modicane? Lo hanno avvistato alcuni turisti milanesi, mentre si aggirava disorientata, disidratata e sola. Stava cercando un po’ d’ombra, aveva la coda ragliata e per questo non può neanche prendere il volo.

E’ stato sicuramente un abbandono. La calopsitta è un pappagallo di quelli che generalmente, se allevati da essere umani, impara a riprodurre i suoni. Originaria dell’Australia, è possibile tenerla in casa anche da noi. Sta di fatto che questo esemplare è stato certamente abbandonato e così i turisti hanno allertano i volontari dell’OIPA provinciale.

E’ stato ribattezzato “Paco” dal volontario Riccardo Zingaro:  nel corso del viaggio in auto, Paco apre la gabbia e si mette “comodo comodo” sulla sua spalla.
Paco è attualmente accudito e protetto, non rischia più di essere abbandonato da gente senza scrupoli.

 


Condividi su:


Commenti

Post nella stessa Categoria