A Ibla "Bimbi in Centro" e "Ibla in Fiore", le due iniziative Ccn Antica Ibla si svolgeranno domenica 6 - Ragusa Oggi

A Ibla “Bimbi in Centro” e “Ibla in Fiore”, le due iniziative Ccn Antica Ibla si svolgeranno domenica 6


Condividi su:


A Ibla “Bimbi in Centro” e “Ibla in Fiore”, le due iniziative Ccn Antica Ibla si svolgeranno domenica 6
Attualità
5 maggio 2018 9:38

“A causa delle cattive condizioni meteo dello scorso fine settimana, siamo stati costretti – spiegano dal direttivo del Centro commerciale naturale Antica Ibla – a rinviare a questa domenica (6 maggio) l’inizio dell’attesa manifestazione dedicata ai più piccoli: ‘Bimbi in Centro’. Un evento, organizzato in collaborazione con Arcadia Comics&Games, che per tre domeniche consecutive (6, 13 e 20 maggio, dalle 10 alle 13) animerà prima piazza Pola, poi i Giardini Iblei e infine piazza Duomo. Saranno i giochi giganti l’attrattiva principale dell’evento. La dama, il jenga, il memory e il twister, eccezionalmente fuori misura ma a grandezza bambino, saranno l’allestimento speciale delle piazze, che coinvolgerà direttamente e fisicamente i più piccoli. Durante le due ore verrà organizzata anche la “Caccia al Monumento”, una sorta di caccia al tesoro nella quale i bimbi dovranno fare a gara per riconoscere i monumenti patrimonio Unesco. Ricordiamo, inoltre, che in occasione di “Bimbi in Centro”, tutti i palazzi nobiliari di Ibla saranno aperti per dare la possibilità ai turisti, ai ragusani e ai genitori di visitare le nostre bellezze architettoniche. Continua “Ibla in Fiore”. Domenica 6 maggio, grazie all’accordo siglato con Legambiente e con la Cooperativa Filotea, che ospita alcuni migranti i quali volontariamente parteciperanno a questa iniziativa, gli spazi verdi di Ibla fioriscono. Questa volta saranno piazza Pola e corso XV Aprile ad essere interessati dalla piantumazione di decine di vasetti di dimorphoteca, comunemente conosciuta come la margherita africana. In corso Don Minzoni, invece, sì interverrà con la scerbatura. Un’iniziativa semplice quanto straordinaria che non sarebbe stata possibile senza la partecipazione dei tanti commercianti che vi hanno aderito comprando i vasetti da trapiantare. Un gesto semplice, dicevamo – concludono – ma carico d’amore per la nostra Ragusa Ibla che diventa ancora più bella”.


Condividi su:


Commenti