Vivibla: i risultati della manifestazione podistica


Si è svolta nella serata di venerdi 16 Settembre la 22^ edizione del VIVIBLA la gara podistica-decana e più attempata della città di Ragusa ( la prima edizione risale al 1991) poi qualche edizione saltata a fine anni Novanta, soluzione di continuità dal 2003 fino al 2019, i citati due anni di Stop per Pandemia, e nel 2022 è finalmente ritornata nel novero delle podistiche iblee, con la citata gara del 16 Settembre.


Manifestazione inserita nel Programma-Ricreativo dei Festeggiamenti per Maria Ss.Addolorata ad Ibla e valida come Memorial Ciccio Cafiso, per l’organizzazione curata dal Comitato Festeggiamenti in collaborazione col CSI di Ragusa .


Tra le suggestive basole del tradizionale anello di 850 metri ricavato tra gli antichi quartieri degli ARCHI e di San Paolo, sulla prova dei 5100 metri la vittoria tra la Categoria Assoluti/Amatori ha arriso a Daniele Conti della No al doping di Ibla col tempo di 18 minuti e 15 secondi davanti a Davide Guardabasso 18’26” della Ultrarunning, 3° a completare il podio Giovanni Prosperini della Tre Colli Scicli in 18’35-
Tra gli Over 50 Cosimo Azzollini della Ultrarunning in 19’45” davanti al compagno di squadra Enzo Gianninoto (19’56”), 3° Fabio Raffoni della Tre Colli Scicli 20’12”, tra le Donne Maria Chiara Ficili ( Tre Colli Scicli) 22’08” su Ilenia Guastella (Ultrarunning Ragusa) 22’34”.


Categorie Giovanili molto colorate con vittorie tra gli Esordienti A sulla distanza dei 600 metri di Giulina La Cognata tra le femminucce e di Diego Nicita tra i maschi entrambidel CSI di Ragusa.
Esordienti B Fabiana Cafiso del Csi di Ragusa su Angela Bartolotti della Parrocchia San Giorgio
Esordienti C Antonio Poidomani Csi Ragusa sui compagni di squadra Gabriele Giliberto e Giuseppe Ottaviano.


Tra i Cadetti dui 1700 metri vittoria di Davide Guerrieri Placeolum Palazzolo su Paolo La Cognata e Jakos Solarino del CSI di Ragusa.
E’ stata sicuramente una bella festa il “RITORNO” del Vivibla nel contesto delle gare podistiche ragusana, per la soddisfazione degli organizzatori che intendono mantenere viva la tradizione di questa simpatica kermesse sportiva.

Invia le tue segnalazioni a info@ragusaoggi.it