Scissione nei 5 stelle a Modica. Nasce un nuovo gruppo "Laboratorio 5 stelle" - Ragusa Oggi

Scissione nei 5 stelle a Modica. Nasce un nuovo gruppo “Laboratorio 5 stelle”


Condividi su:


Scissione nei 5 stelle a Modica. Nasce un nuovo gruppo “Laboratorio 5 stelle”
Cronaca
23 novembre 2017 9:48

Terremoto  nel movimento 5 stelle a Modica.

In città i grillini  per la verità non si sono mai distinti per meriti politici particolari né tanto meno per iniziative sociali e civili tali da lasciare un segno ed incidere sull’elettorato. Non sono riusciti cinque anni fa nemmeno ad eleggere un loro rappresentante in consiglio comunale e non sono riusciti in questi anni, nonostante l’esperienza di governo del Comune capoluogo a gettare le basi per una crescita consistente.

E la storia sembra destinata a riptersi in “loop”, con l’aggiunta persino di  una aggravante : la scissione.

E’ stato  diramato in questi giorni un comunicato con tanto di logo e firma da parte del gruppo “laboratorio cinque stelle”. In realtà in un primo momento la nota lasciava presagire ad un rinvigorimento del gruppo pentastellato modicano in vista delle amministrative di primavera. Voci ben informate invece parlano di una vera e propria scissione all’interno del movimento, capeggiata da Andrea Sansone, ingegnere, già  candidato a sindaco di Modica per il Movimento Cinque Stelle. Vittoriese, ma anni residente in città.

Sansone, forse infervorato dai risultati regionali che ha visto Modica essere determinante nella elezione della Campo a scapito della uscente Cancellieri, ha compreso che se una possibilità di successo può esserci contro gli avversari politici, che in tutti i modi si stanno riorganizzando rispolverando vecchi amori e sotterrando vecchi rancori, essa si concretizzerà  bypassando l’attuale organizzazione cittadina del movimento che ha dimostrato di non avere né struttura né qualità per affrontare le concrete e notevoli problematiche connesse ad una elezione come quella che ci attende il prossimo anno. Insomma Sansone vuole scrollarsi di dosso l’attuale zavorra dirigenziale cittadina grillina dando slancio e vitalità al movimento in città pur non litigando formalmente con il gruppo originario con il quale magari spera di presentare più lista sotto un unico simbolo. Insomma anche in casa cinque stelle iniziano a registrarsi le prime correnti in pieno stile partitico da prima e seconda Repubblica. Una scissione che non sappiamo ancora a cosa porterà. I prossimi mesi serviranno a comprendere meglio le dinamiche interne e riservatissime del gruppo modicano che a tutt’oggi rimane “ in cerca di autore”!


Condividi su:


Commenti

Post nella stessa Categoria