Salvini sulla candidatura alla presidenza della Regione: “La Lega ha almeno tre nomi da proporre”. Per Miccichè, Musumeci è già fuori


Sulla candidatura alla presidenza della Regione Siciliana “decideranno i siciliani, come ho sempre detto, e né Roma né Milano imporranno niente”.

A dirlo è stato il segretario della Lega, Matteo Salvini, rispondendo in conferenza stampa a Lampedusa. “La Lega ha almeno tre persone in grado di fare egregiamente il governatore della Sicilia – ha aggiunto -. Non è una pretesa ma una ‘messa a disposizione’ di profili di assoluto spessore, poi ci sarà un tavolo siciliano che sceglierà in autonomia”.

Ipotesi di un Musumeci bis è stroncata da Gianfranco Micciché di Forza Italia: “Musumeci dice che il candidato del centrodestra alla presidenza della Regione e’ l’uscente, cioe’ lui? Il suo e’ un accanimento terapeutico, la decisione sul fatto che non puo’ essere lui e’ stata gia’ presa”. Lo ha detto il presidente dell’Ars Gianfranco Micciche’ a margine della seduta durante la quale sono state comunicate in aula le dimissioni del presidente della Regione Nello Musumeci. “Forza Italia presentera’ una rosa di nomi – ha aggiunto Micciche’ – e credo che non ci siano dubbi sul fatto che il candidato della coalizione alla presidenza della Regione della essere espresso da Forza Italia”.

Invia le tue segnalazioni a info@ragusaoggi.it