Riapre il 23 gennaio la RSA di Comiso dopo la chisura voluta dai Nas


Riapre la RSA di Comiso, la Residenza sanitaria assistenziale che era stata chiusa il 21 dicembre dai NAS a seguito di un sopralluogo in cui erano state riscontrate difformità rispetto agli standard regionali.
La RSA aprirà lunedì 23 gennaio. A comunicarlo è la Direzione Strategica dell’Asp di Ragusa.

Sono stati ultimati, infatti, gli interventi di ripristino del tetto resi necessari da alcune infiltrazioni d’acqua. In queste ore si sta provvedendo all’approvvigionamento dei farmaci e alla riorganizzazione del personale. Da lunedì prossimo la RSA tornerà a pieno regime: sarà immediatamente fruibile anche l’attività ambulatoriale di fisioterapia e riabilitazione.

La ditta esecutrice dei lavori, inoltre, ha provveduto alla tinteggiatura delle stanze di degenza.

Nei prossimi giorni, dunque, gli ospiti della RSA che erano stati temporaneamente trasferiti, potranno tornare e inoltre potranno anche beneficiare della presenza di un fisiatra per 18 ore settimanali.

Viene da pensare solo una cosa: ci voleva la chiusura da parte dei Nas per accorgersi che la struttura non era più idonea? Una domanda, crediamo, legittima ma che sappiamo già non avrà risposta.

Invia le tue segnalazioni a info@ragusaoggi.it