Ragusa, domani ci sarà la raccolta del secco, ma il sindaco chiede: “Chi può non lo esponga”


Nonostante l’emergenza rifiuti continui a soffocare mezza Sicilia, domani venerdì 12 agosto il servizio di raccolta del rifiuto secco-indifferenziato sarà effettuato a Ragusa, anche se potranno verificarsi delle criticità, con rallentamenti e zone non completate.

E’ il sindaco Cassì ad annunciarlo e fa anche una precisazione:
“Rivolgo quindi un appello ai ragusani, che so avere un grande senso civico nella stragrande maggioranza dei casi: chi non ha necessità di svuotare il proprio mastello, chi può tenere ancora in casa un rifiuto che, con una buona separazione dei materiali, ha quantitativi ridotti e non puzza, eviti di esporlo.


In questa fase assolutamente difficile per la Sicilia, è necessario differenziare al meglio e diminuire il più possibile il quantitativo di rifiuto indifferenziato da inviare a smaltimento. So che Ragusa saprà dare ancora una volta il buon esempio”.

Invia le tue segnalazioni a info@ragusaoggi.it