Ragusa Calcio sconfitto in casa dal New Pozzallo - Ragusa Oggi

Ragusa Calcio sconfitto in casa dal New Pozzallo


Condividi su:


Ragusa Calcio sconfitto in casa dal New Pozzallo
Sport
7 gennaio 2019 10:15

Una partita così può anche starci nel corso di una stagione. Una partita in cui tutto va per il verso storto. Eppure l’Asd Ragusa Calcio 1949, che ha iniziato il nuovo anno con una sconfitta casalinga, non si abbatte e farà di tutto per recuperare il terreno perduto nella sfida con il New Pozzallo. Onore e merito agli avversari guidati in panchina da Angelo Tasca che hanno saputo sfruttare al meglio la situazione battendo a domicilio la capolista del girone D del campionato di Promozione. Eppure, il match è stato condizionato da tutta una serie di eventi che hanno reso una partita sostanzialmente tranquilla estremamente nervosa, sul campo e sugli spalti. Peccato, perché il terreno di gioco avrebbe potuto emettere regolarmente il proprio verdetto senza interferenze di alcun tipo. Ma, come si diceva all’inizio, una partita così, nel corso di una stagione, può anche starci.

“L’importante – sottolinea l’allenatore, Filippo Raciti – è ripartire da subito con la voglia di fare punti e di essere cinici e concreti. Abbiamo perso? Non dobbiamo pensarci più ma dobbiamo ripartire perché abbiamo una serie di obiettivi da centrare e tutto questo ci deve servire da insegnamento. Certo, una gara in cui abbiamo giocato in nove per circa 60 minuti la può dire lunga sul perché di un certo risultato. Ma, ripeto, non guardiamo a quello che è accaduto, anche se ci sarebbe molto da dire. Pensiamo soltanto a quello che deve ancora succedere. E, per questo motivo, è necessario continuare a lavorare con maggiore solerzia di prima. Anche perché, così come abbiamo già detto in altre occasioni, nessuno regala niente e, per quanto ci riguarda, non abbiamo ancora conquistato alcunché. Per cui, lasciamo alle spalle l’accaduto e pensiamo a recuperare terreno”. L’Asd Ragusa Calcio 1949 è andato in vantaggio nel primo tempo con una rete di testa di Gargiulo. Ma è proprio nel primo tempo che l’arbitro, Augello di Agrigento, comincia con una girandola di ammonizioni che proseguiranno sino alla conclusione del match. E, addirittura, prima che si concluda la prima frazione di gioco manda anzitempo negli spogliatoi Mazza e Ricca del Ragusa oltre a un giocatore del Pozzallo. Gli azzurri, nella ripresa, si organizzano per resistere agli assalti degli ospiti, “rischiano” anche di raddoppiare con Mogni, sino a capitolare nei minuti finali con una doppietta firmata dal Pozzallo. In occasione del 2-1 per gli ospiti, il portiere azzurro Aglianò si fa anche male. E, adesso, nell’infermeria del Ragusa, c’è apprensione anche per le sorti dell’estremo difensore in vista della gara di domenica sul campo della Barrese.


Condividi su:


Commenti

Post nella stessa Categoria